Moto2, Alex De Angelis: "Ero pronto per correre"

"Ero pronto per correre" è la sostanza delle dichiarazioni del sanmarinese Alex De Angelis all'indomani dall'esclusione del Gran Premio di Spagna della Moto2. Il pilota del team RSM Scot è stato protagonista sfortunato di una spettacolare caduta nel warm up. Dopo lo spaventoso highsideincidente è rovinosamente caduto a terra ed è stato trasportato in ambulanza all'ospedale del circuito.

Per fortuna gli esami svolti hanno rilevato solamente un lieve trauma alla mano destra. Malgrado la volontà di De Angelis di voler correre la brutta caduta ha preoccupato i medici del circuito tanto da non consentirgli di prendere il via della corsa.

Il pilota del Team RSM Scot, dopo aver effettuato tutti gli esami del caso, raggiunto dai microfoni di motogp.com ha dichiarato: "Sono stato in ospedale per fare le visite ed era tutto ok, ma il dottore del circuito preferito lasciarmi fuori. Sono un po' infastidito. Probabilmente il dottore è stato ingannato anche dalla spettacolarità della caduta, e per noi è un peccato visto che la squadra si sta impegnando molto e gli sponsor stanno spendendo molti soldi". A seguire il video della caduta collettiva durante il giro di allineamento.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO