Bimota DB7 Diavolo Rosso

Bimota Diavolo Rosso

UPDATE: La DB7 Diavolo Rosso non sarà prodotta in tiratura limitata di 10 pezzi ma è una one-off, ovvero un modello unico appositamente creato per il cliente Arthaworks, e basato sulla DB7 Oronero Special"

Il concetto di esclusività portato ai massimi termini, per la Bimota DB7; una moto estrema già in configurazione standard, che in questa particolare edizione, creata da Arthaworks Solution di Long Beach, si veste completamente di carbonio con dettagli in rosso per minuteria e vinili, e un limitato numero di produzione a soli 10 esemplari un solo esemplare: si chiama DB7 Diavolo Rosso.

Una realizzazione simile, è la "ufficiale" DB7 Oronero, versione in nero carbonio e special parts presentata durante il salone dell'Eicma 2008, che differisce dal Diavolo per i vinili, lo scarico libero in stile GP, qualche dettaglio estetico rosso, e un programma creato ad hoc per i facoltosi clienti capaci di portarsi a casa un gioiello simile.

Infatti è proprio la filiale di Long Beach che ha creato il Diavolo ad pccouparsi di organizzare turni in pista e supporto tecnico, cucendo la moto addosso al fortunato che strapperà un assegno di 59.500$ per una sorta di pacchetto all inclusive.

Bimota Diavolo Rosso
Bimota Diavolo Rosso
Bimota Diavolo Rosso
Bimota Diavolo Rosso

Tecnicamente rimane invariata, e rispetto alla versione standard, i tubi del telaio si ricoprono sono in carbonio, come forcellone, carene e sovrastrutture. Inviariati i mostruosi dati tecnici del motore Ducati 1098, che in questa cornice sfoga i suoi 164cv su un vestito di appena 164kg. Il rapporto peso-potenza di 1:1 è sempre stato il primo degli obbiettivi in Bimota e senza dubbio incarna il concetto ultimo di sportività, anche sta volta raggiunto.

Come già detto in precedenza, ne esisterà solo una, e avrà un pacchetto moto-assistenza di 59.500$. Esclusività allo stato puro, con uno stile tutto italiano, che fa impazzire anche gli americani.

via | Visordown

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: