MV Agusta F4 Manga: distruzione di opera d'arte?

Cose che non vorremmo mai vedere

Vedere questa immagine è stato un dolore. Vederla meglio ci ha creato un poco di sconforto. Vederci sopra un giapponese ci ha portato anche un poco di rabbia: perchè solo gente come loro sa rovinare senza il minimo ritegno un capolavoro.

Perchè è di questo che si tratta: sotto le forme orribili di quella carenatura dal colore ancora più orribile c'è una (fu) splendida MV Agusta F4. Che ha lasciato il posto ad una moto "manga", categoria che qui speriamo non possa mai aumentare di numero da essere definita tale. E per la quale chiediamo l'estinzione immediata, anche forzata.


Ecco lo scempio della F4 da un'altra angolazione

Lo scempio è tale che a prima vista si fa quasi fatica a capire cosa c'è sotto, ma cerchi, forcella ed i silenziatori dicono la verità: ovvero che lì sotto c'è un capolavoro straziato e che piange. Mentre un molesto proprietario di tale schifezza - con tanto di cappellino rosso in testa - passa orgoglioso davanti ad alcuni motociclisti che paiono compiaciuti.

Forse il virus si è già allargato più di quanto pensiamo. Chiamate i rinforzi!

via | Moto22 (ringraziamo Giorgiogasss per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina: