Anteprima: Italjet Marco Polo 400

Scritto da: -

Italjet Marco Polo 400

Marco Polo 400, nuovo scooterone della Italjet, entra oggi sul mercato predisposto con obbiettivi ambiziosi. Lo scooter è infatti strutturato per lunghe percorrenze, ha un propulsore potente e finiture accurate per difendersi bene nella combattuta categoria dei 400cc.

L’estetica è sobria e piacevole, senza eccessi di personalità ma neanche banale. La ciclistica è buona come la stabilità in corsa. Ottima è la capacità di carico: il vano sotto la sella, infatti, può contener due caschi integrali. Il sellone ampio, su due livelli, favorisce la posizione del passeggero.

Marco Polo 400 ha complessivamente un buon allestimento e una ampia sella confortevole per lunghi chilometraggi e per una guida urbana. Pilota e passeggero sono protetti da un ampio parabrezza e un accogliete spazio per le gambe.

Italjet Marco Polo 400Italjet Marco Polo 400

Nonostante le dimensioni, Marco Polo 400 si guida agevolmente, anche negli spostamenti da fermo; per un 400 cc., infatti, 180 kg rappresentano un peso piuttosto contenuto. Il motore (monociclindrico 4 tempi, raff. a liquido Euro3) è brillante e la frenata è più che buona (doppio disco anteriore); le sospensioni assorbono bene ogni fondo stradale e le ampie ruote da 16″ (120/70-16 e 140/70-16) forniscono una maggiore sicurezza nella guida, permettendo di superare le asperità urbane.

Marco Polo esordisce sul mercato a 4.290 € f.c.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    Povero Tartarini… si starà rivoltando nella tomba a vedere sti orripilanti cilostri cinesi col suo marchio! che cosa indegna Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by: bibendus

    quoto #1, non bisognerebbe tacere, lo dico a voi redattori di motoblog, sull'origine di certi catafalchi. è giusto che si sappia dove venga prodotta una tal moto, soprattutto se porta un marchio che nulla ha a che fare con quel paese! i vari Garelli, Italjet, Motron, ecc… speculando su prodotti scadenti fanno chiaramente gli interessi dei loro azionisti e un danno enorme ad altre piccole aziende che coraggiosamente fanno tutto in casa come la Morini! che nessuno compri sto catorcio!! piuttosto comprate un Atlantic usato! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    393,38 cc 20 kw circa 160km/h lo stesso propulsore lo sta montando la garelli PRO 400 che dalle prime immagini serbra sembra uno scooter sportivo (direi abbastanza bello) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by: Edu

    madonna che cassonetto…proprio brutto… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by: JAGUARO

    ..mitica ITALJET quando era nei GP …ma adesso è dei cinesi veramente?? ma vafff…via via sciò sciò Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by: Luca62

    Non capisco questa prevenzione nei confronti dei cinesi. Sembra uno scooterone senza pretese ma neanche da così cesso. Bisogna considerare che costa solo 4000 euro e quindi circa 2000 euro in meno di un pari categoria giapponese. Certo chi lo possiederà non potrà farne vanto al bar con gli amici, ma per chi bada al sodo potrebbe essere conveniente. Inoltre questo ha almeno il doppio disco freno anteriore mentre il silver wing ne ha uno solo. L'unico neo, a giudicare dalle foto, è rappresentato dall'eccesivo sbalzo della sella per il passeggero, ma il posto del guidadore sembra comodo, ergonomico e molto basso da terra. Infine una considerazione: Se vi fossero più prodotti a basso costo tipo questo in ogni segmento (moto comprese) contribuirebbero a calmierare i prezzi che in alcuni casi sono aumentati in modo folle (es: Tmax, MP3, BMW in genere). Comunque preferisco poter scegliere. Lamps Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by: ottononservono

    scooter anonimo senza nessuna nota positiva e senza nessuna novità sia motoristica che di linea Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    "Pilota e passeggero sono protetti da un ampio parabrezza e un accogliete spazio per le gambe." Ma come fate a scrivere una cosa del genere? Le foto che pubblicate le vedete? La versione corretta potrebbe essere: "Pilota e passeggero (sotto il metro e venti) sono protetti da un ampio parabrezza e un accogliete spazio per le gambe." Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    ma si chiama Marco Polo perchè sta facendo il viaggio di ritorno? :-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    PURE WASTE Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    Italjet, invece è l'unica azienda italiana che sta proponendo scooter da collaborazioni asiatiche, che garantisce al consumatore un rapporto qualità prezzo estremamente vantaggioso. Non fa come Malaguti che vende uno scooter cinese con scritto made in Italy a prezzi italiani o Piaggio che produce in Cina ma vende a prezzi alti. BRAVA ITALJET, AVANTI TUTTA !! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by: triny

    visto di presenza e molto meglio della foto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    qualcuno ha provato il marco polo dell'italjet? come va? è affidabile dal punto di vista della ciclistica e del motore? grazie anticipati x le risposte. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    Mi suona strano che tra le tante cose di cui si discute nessuno si preoccupa dell'assistenza. Visto che sti catorci si rompono sempre io personalmente sarei disposto a pagare di più se sapessi che l'assistenza è di facile reperimento. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    A me sembra bello o perlomeno non più brutto di altre marche di medio livello e che sono assemblate in modo approssimativo. Ho un Joy Max 250i che è uno splendido scooter, ma non vale nulla da un punto di vista economico. Non ci sto a farmi ricattare dai giapponesi per il prestigio di un bene di consumo. Piuttosto, anche volendolo comprare, dove sono i concessionari? Provate a cercarlo, di fatto non sembra esistere realmente, ma solo in fotografia… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    cari visitatori, ci sono nel mondo delle moto, a volte cose poco chiare e anche poco corrette, ma nel caso italjet Dio ci aiuti. se vi dovesse capitare di conoscere qualsiasi persona appartenente alla famiglia italjet , vi prego di fare molta attenzione su cosa vi racconterà. io personalmente ho acquistato un italjet marcopolo,scusate un (guangzhou panyu huanan motors group co.) oltre alla grandissima cazz…ta del solo adesivo italjet,ci sono anche altre cose da dire, tipo ampio vano sottosella che puo ospitare 2 dico due cashi integrali, altra grandissima cazz…. non entra nemmeno un jet provate . ma sono stato comunque fortunato perche il titolare della ditta dove comprai lo scooter e stato un vero sig. perche anche lui ingannato dai stessi sig. tartarini e collab. si è ripreso il mezzo e restituito tutti i soldi grazie . concludo dicendo che dovrebbero proibire a queste persone la possib di poter commerciare, vergognatevi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Anteprima: Italjet Marco Polo 400

    Posted by:

    uno scooter che colpisce per la linea, il doppio freno a dischi anteriore e la misura delle ruote, ma quando si usa la delusione e' notevole, tirandolo al massimo in assenza completa di vento e senza moscerini arriva a stento a 110 km orari, quindi moto da scosigliare anche per una serie di dettagli trascurati dalla casa. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Motoblog.it fa parte del Canale Blogo Motori ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.