Triumph svela la Street Triple 765 RS che prenderà parte al Campionato British Supersport

Triumph svela la Street Triple 765 RS che prenderà parte al Quattro Group British Supersport 2021: il ritorno nel mondo delle competizioni.

Triumph ha svelato la Street Triple 765 RS che prenderà parte al Quattro Group British Supersport 2021. Una presentazione che segna un passaggio importante nel percorso di Triumph verso un rientro nel mondo delle competizioni.

In partnership con PTR, sotto il nome di Dynavolt Triumph, l’obiettivo è quello di mettere in bella mostra le prestazioni del motore tre cilindri da 765 cc e la competitività del telaio e della ciclistica.

Il team Dynavolt Triumph, gestito da Simon Buckmaster e da PTR, accompagnerà Triumph durante il viaggio del nuovo progetto racing grazie alla lunga esperienza in ambito Supersport.

I piloti selezionati sono i britannici Kyle Smith e Brandon Paasch: a loro il compito di portare in alto i colori del Dynavolt Triumph team in questo ritorno in forma ufficiale di Triumph Motorcycles nel mondo delle gare.

Dynavolt Triumph 765 su base Street Triple RS

Il modello utilizzato come base per la Dynavolt Triumph 765 è la Street Triple RS. La naked ha riscosso un grandissimo successo a livello globale, grazie alle performance di altissimo livello, supportate da una ciclistica perfettamente a punto e da un motore ricco di coppia, capace di spingere forte a tutti i regimi.

In accordo con MSVR e Dorna WorldSBK Organisation (DWO), Triumph supporta la nuova formula della categoria Supersport che in base al nuovo regolarmente consente la partecipazione di moto dotate di cilindrate e frazionamenti maggiormente differenziati.

Questo andrà a tutto vantaggio dell’utente finale e della effettiva corrispondenza tra le moto impegnate nel Campionato e quelle acquistabili per utilizzo stradale.

Le dichiarazioni

Steve Sargent, Chief Product Officer di Triumph:

“Abbiamo accolto con entusiasmo l’opportunità di testare la nuova formula del Campionato e di mettere in luce la competitività del nostro pacchetto. La nostra ambizione è quella di fare un ulteriore passo in avanti rientrando successivamente nel Mondiale Supersport, un passo importante nel contesto del nostro progetto legato al mondo delle competizioni; ci piace l’idea di avvicinare ulteriormente le moto che scendono in pista a quelle che ogni cliente potrebbe effettivamente acquistare. Per un costruttore come Triumph, questa prospettiva è decisamente fondamentale. Riguardo alla competitività della nostra moto, posso dire che non ci saremmo lanciati in un progetto come questo se non fossimo convinti delle nostre possibilità: la Street Triple è una naked sportiva la deriva a tutti gli effetti dalla Daytona per cui crediamo che la base tecnica, il telaio e le geometrie siano una base ottimale anche per le competizioni. Il motore poi è il nostro 765 Triple, lo stesso propulsore utilizzato in Moto2 nel corso delle ultime 2 stagioni, per cui posso direi che siamo certi che il nostro pacchetto sia complessivamente molto completo”.

Parlando delle aspettative per la stagione 2021, Steve ha aggiunto:

“Ne abbiamo parlato a lungo con Simon (Buckmaster) e nessuno di noi due si pone limiti particolari: so che il team sta investendo tutta la propria competenza e la propria energia e non ho dubbi che potremo da subito conseguire risultati rilevanti; credo anche che entrambi i piloti che abbiamo selezionato siano in grado di portarci un notevole contributo”

Simon Buckmaster, Team Principal del Dynavolt Triumph Team:

“Da parte di PTR di Dynavolt di Triumph percepisco grande entusiasmo e non vedo l’ora di portare la moto in pista. Sono fiducioso ma anche un po’ nervoso perchè si tratta di un progetto del tutto nuovo che parte con l’obiettivo di vincere. Questo è in modo trasparente il nostro obiettivo”

Brandon Paasch, Dynavolt Triumph Factory Rider #96:

“Ho visitato lo stabilimento produttivo di Triumph ed è stata un’esperienza elettrizzante, si percepiscono il tempo e l’attenzione poste in ogni singolo dettaglio. Per un pilota, si tratta di una piccolo addizione di fiducia. Inoltre ho potuto incontrare gran parte del team e vedere la moto per la prima volta! Sono pronto alle prime sessioni di test e per il momento voglio solo ringraziare Triumph per avermi coinvolto in questa, che mi da una grande carica!”

Kyle Smith, Dynavolt Triumph Factory Rider #11:

“Non vedo l’ora di entrare in questa nuova esperienza, un campionato nuovo con una moto del tutto nuova per me. Quando Simon mi ha contattato sono letteralmente saltato sulla sedia! Ho lavorato con i ragazzi di PTR in passato e non ho dubbi che potremo essere competiti. Ora non ci resta che cominciare i testi e preparare la base della mia moto”.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →