Suzuki GSX-S1000GT, ecco la nuova tourer dal piglio sportivo

Rimpiazza la GSX-S1000F, ha uno stile moderno, un quattro cilindri da 152 CV, e coniuga comfort e adrenalina

La voglia di viaggiare comodi senza dover rinunciare al piacere della guida sportiva. Nasce per soddisfare questa esigenza la nuova Suzuki GSX-S1000GT, proposta di Hamamatsu che incarna l’autentica essenza del Gran Turismo su due ruote. La moto sposa un linguaggio innovativo a livello di design, che evolve in chiave sport touring gli stilemi introdotti di recente dalla street fighter GSX-S1000. In ogni elemento della carenatura, così come nel parabrezza e negli specchietti, forma e funzione vanno a braccetto per appagare la vista e fendere al meglio l’aria, offrendo protezione dall’aria, dal freddo e dalle intemperie, assieme a una precisione di guida assoluta, anche alle velocità più elevate.

Le borse laterali, in tinta con la carrozzeria, si aprono e si rimuovono con la stessa chiave di avviamento e si innestano perfettamente nella sagoma, complice la forma snella della sezione posteriore, progettata ad hoc. L’estetica ultra moderna trova continuità in una chiara e completa strumentazione TFT LCD a colori da 6,5 pollici che può essere collegata agli smartphone, iOS oppure Android. Grazie poi all’app gratuita Suzuki mySPIN e all’intuitività dei comandi posti sul blocchetto elettrico sinistro è semplice accedere anche durante la guida ai contatti, alle mappe, alla musica, alle funzioni telefoniche e al calendario del proprio telefono, per trasformare ogni uscita in un’esperienza nuova e ancor più gratificante.

A dispetto di una capacità di ben 19 litri, il serbatoio è ben rastremato nella zona a contatto con le gambe. Rispetto alla GSX-S1000F che rimpiazza in listino, la GT ha un manubrio più largo di 23 mm e con le estremità più vicine al busto. A favorire una perfetta simbiosi tra il guidatore e la GT è anche la presenza del Suzuki Intelligent Ride System (S.I.R.S.), una piattaforma elettronica che gestisce in modo integrato vari sistemi avanzati. L’acceleratore elettronico ride-by-wire interagisce con il Suzuki Drive Mode Selector (SDMS), tramite il quale si possono selezionare tre modalità di guida. Ci sono poi il Suzuki Traction Control System con cinque livelli di intervento (disattivabile), il Cruise Control, cambio elettronico Quich Shift System e i dispositivi Suzuki Easy Start e Low RPM Assist, che semplificano avviamenti e partenze.

Il motore è il quattro cilindri ereditato dalla stirpe GSX-R. Eroga più coppia e più potenza rispetto alla GSX-S1000F: 152 CV a 11.000 giri/min e 106 Nm a 9.250 giri/min. Al di là dei valori di picco più elevati, la curva di erogazione è ora più ampia, sostanziosa e regolare, una caratteristica che si apprezza sia nella guida sportiva che nel turismo. Per ottenere questo risultato gli ingegneri hanno lavorato su molti fronti, modificando per esempio il profilo degli alberi a camme, i corpi farfallati, la scatola del filtro dell’aria e l’impianto di scarico.

La frizione antisaltellamento è ora assistita grazie all’introduzione del Suzuki Clutch Assist System (SCAS), che riduce lo sforzo necessario per azionare la leva. A Hamamatsu hanno ottimizzato anche i minimi dettagli per migliorare l’affidabilità, intervenendo persino sul tipo di filettatura dei prigionieri. Completano il quadro un telaio a doppia trave d’alluminio rigido e leggero al tempo stesso, che collega in modo diretto il cannotto di sterzo e il perno del forcellone, sospensioni completamente regolabili e nuovi pneumatici radiali Dunlop Sportmax Roadsport 2, prodotti con una carcassa specifica per questo modello, con tecnologia High Elongation Steel Jointless Belt.

Ampio è il catalogo accessori pensato per personalizzare al massimo il proprio esemplare. La moto è già ordinabile presso i concessionari Suzuki – in tre colorazioni – un “nero Dubai” che alterna elementi opachi ad altri lucidi e in due tonalità di blu, una più chiara denominata “blu Miami” che richiama la tradizione sportiva Suzuki e una più scura ed elegante definita “blu Las Vegas” – al prezzo di 15.890 euro, con set di borse da viaggio e garanzia estesa a quattro anni.

Ultime notizie su Suzuki

News e anteprime sulle moto Suzuki. Bandit, GSR750, GSX-R600/750/1000 e tutti i modelli storici, collezionismo, foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime.

Tutto su Suzuki →