Rinaldi in trionfo nella sua Misano: “Emozione unica!”

Prima affermazione stagionale per il neo-acquisto del team Aruba.it Ducati sul suolo amico: “Adesso, però, massima concentrazione sulle gare di domani!”

Il sabato del Mondiale Superbike 2021 a Misano Adriatico si è chiuso nel segno di Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Ducati), vincitore di una Gara-1 dominata dal primo all’ultimo giro per centrare la sua prima affermazione da pilota factory Ducati al terzo round disputato con i nuovi colori.

Scattato dalla seconda fila, frutto del 4° posto nelle qualifiche mattutine, il 25enne riminese ha conquistato il comando della corsa nel giro di poche curve, infilando subito ed inesorabilmente sia il pole-man e leader della classifica iridata Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) che l’arcigno turco Toprak Razgatlioglu (Yamaha), primo per metà del primo giro.

Rea è stato l’unico a tenere il forsennato passo imposto da Rinaldi nelle prime battute, ma senza mai sembrare in grado di attaccarlo con convinzione. A metà gara, il ritmo imposto dall’italiano ha però spinto il pluri-iridato della Kawasaki a commettere un errore, recuperato con grande destrezza dal nord-irlandese ma solo dopo aver ormai “perso il treno” per la vittoria finale.

Negli ultimi giri, Rinaldi ha potuto gestire il vantaggio senza grandi pressioni per vincere con oltre 3″5 di vantaggio su Razgatliouglu, che aveva a sua volta approfittato della debacle di Rea per soffiargli anche la seconda piazza. L’asso romagnolo della Ducati, naturalmente felicissimo, ha poi potuto condividere la sua gioia con i circa 5.000 tifosi presenti al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” grazie al recente allentamento delle restrizioni dovute alla pandemia da Coronavirus.

Per Michael Ruben Rinaldi si tratta della seconda vittoria in assoluto in carriera in Superbike dopo quella di Gara-1 del round di Teruel dello scorso anno – svaltosi “a porte chiuse” ad Aragon – con la Panigale del team indipendente Go Eleven. Queste le sue prime parole sul suo trionfo odierno:

“Vincere il gran premio di casa è un’emozione unica. Ed in questo caso è stato ancora più emozionante dato che in tribuna, dopo tanto tempo, c’erano anche i nostri tifosi, che riescono sempre a dare una motivazione in più.”

“E’ stata una gara lunga e difficile durante la quale ho cercato di fare il mio passo. Mentre spingevo al massimo, Rea ha fatto un errore e questo mi ha permesso di avere meno pressione. Gli ultimi giri sono stati bellissimi perché mi hanno consentito di assaporare la vittoria. Adesso, però, massima concentrazione alle due gare di domani (clicca qui per orari e copertura TV).”

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →