Home Pirelli SC1: scelto il nuovo pneumatico per Most e Phillip Island

Pirelli SC1: scelto il nuovo pneumatico per Most e Phillip Island

L’ottavo round del Campionato Mondiale FIM Superbike vedrà protagonisti gli pneumatici SC1 A1126 e C0567

Nell’attesa del Campionato Mondiale FIM Superbike, l’ottavo round vedrà protagoniste le gomme di sviluppo SC1 A1126 e C0567 di Pirelli. Queste sono state scelte appositamente per affrontare i tracciati sfidanti dell’Autodromo di Most in Repubblica Ceca e di Phillip Island in Australia, riconosciuti per il loro layout particolarmente esigente per gli pneumatici.

Il noto produttore di pneumatici, avvalendosi dell’esperienza maturata negli anni passati, punta sulle soluzioni posteriori in mescola media. La SC1 A1126 si è già affermata a Phillip Island nelle stagioni precedenti, dimostrando robustezza e costanza di rendimento.

A questa si affianca la nuova soluzione, la C0567, concepita per garantire ulteriori progressi in termini di costanza di performance e resistenza strutturale.

Le soluzioni per WorldSBK e WorldSSP

Per quanto riguarda WorldSBK, Pirelli ha deciso di scartare la morbida SC0, non adatta a questi tracciati, preferendo le due soluzioni medie SC1 e la dura SC2. Ogni pilota avrà a disposizione otto gomme di entrambe le opzioni. Inoltre, si avvalgono di due soluzioni di sviluppo posteriori, entrambe in mescola media: la C0567 e la A1126. Quest’ultima, lanciata nel 2022 a Mandalika, si è rivelata la scelta più popolare a Phillip Island negli ultimi due anni.

Nel contesto WorldSSP, sono confermate le due soluzioni SC1, sia in versione standard che in quella utilizzata dalla WorldSBK. Per il posteriore, Pirelli offre la SC0 di gamma o l’alternativa SC1 di sviluppo A1128, già sperimentata con successo a Phillip Island.

Il commento di Giorgio Barbier

Giorgio Barbier, direttore Racing Moto di Pirelli, ha evidenziato le similitudini tra Most e Phillip Island, nonostante le loro differenze. Entrambe rappresentano un banco di prova esigente per gli pneumatici.

Pur essendo sottoposto a interventi di ammodernamento, Most mantiene un layout classico e veloce, simile a Phillip Island, garantendo gare avvincenti. In queste circostanze, le soluzioni di sviluppo posteriori, progettate per offrire robustezza e costanza di rendimento, risultano le più idonee.

La Pirelli SC1 di sviluppo C0567, progettata per superare le prestazioni della A1126, potrebbe diventare un’opzione valida per il round australiano del prossimo anno, se confermata.

Ultime notizie su Superbike

Cronaca, live timing e live blogging della gare Campionato Mondiale Motul FIM Superbike 2019 riservato alle moto derivate dalla serie. Superbike 2019 - calendario 1- Australia – Phillip Island Grand Prix [...]

Tutto su Superbike →