Motor Bike Expo 2022: 7 padiglioni ricchi di sorprese e novità

Novità di prodotto, tante customizzazioni e spazio a tutte le categorie del mondo delle due ruote

Si avvicina sempre di più l’appuntamento con il Motor Bike Expo 2022, in programma dal 13 al 16 gennaio, e si confermano tante le novità e le attrazioni per i visitatori che prenderanno parte all’evento. Uno degli ospiti più attesi è senza dubbio il trenta volte Campione del mondo di trial Toni Bou, che nelle giornate di sabato e domenica si esibirà di fronte al pubblico di Motor Bike Expo in una sessione di salti, evoluzioni e “tricks” che lasceranno tutti col fiato sospeso. Altri nomi internazionali che si possono incontrare a MBE sono quelli degli artisti americani Ray Drea (Capo del dipartimento di design di Harley-Davidson dal 2012 al 2019) e Darren McKeag; il fotografo di fama mondiale Michael Lichter, l’inarrestabile Franco Picco di ritorno dalla Dakar…

In occasione dei 110 anni di Benelli, a Motor Bike Expo la Casa pesarese esporrà tutti i modelli della nuova gamma, con i riflettori accesi sull’attesissima adventure bike TRK 800, che affianca la best-seller TRK 502 X. L’altra “punta di diamante” dell’esposizione sarà l’iconica Leoncino, nelle versioni 800, 800 Trail e 125. Così come Ducati porterà in fiera tutta la nuova gamma 2022. Numerosi saranno, come di consueto, i customizer che esporranno le loro creazioni. Carlo Colombo di Asso Special Bikes, ad esempio, presenterà ben cinque special completamente inedite e trenta moto in esposizione, mentre Punto di Fuga, contenitore multidisciplinare legato alla passione per le due ruote, presenterà a Verona un nuovo Sidecar: un progetto “ibrido”, realizzato su meccanica Harley-Davidson con carrozzeria e richiami estetici Indian, che farà certamente discutere.

Il padiglione 1 si chiamerà Custom District e sarà un’area interamente dedicata alla cultura custom, caratterizzata dalla presenza di stand particolarmente scenografici, artisti, Customizer e protagonisti della scena internazionale. Metzeler sarà ancora una volta protegonista dell’evento, con uno stand al padiglione 2 completamente rinnovato. Oltre a Karoo 4, Metzeler proporrà due altri pneumatici adatti alla Pan America: si tratta del Tourance Next 2, quarta generazione della gamma Tourance di pneumatici Enduro Street nella famiglia Adventure and Touring, e Sportec M9 RR. Durante Motor Bike Expo si terrà anche il contest Metzeler Award, alla sua quarta edizione, che nella giornata di domenica 16 gennaio premierà con un set di pneumatici bimescola Cruisetec, dedicati a moto custom, la moto personalizzata più bella del Salone equipaggiata con pneumatici Metzeler.

Il padiglione 4 è tradizionalmente dedicato a chi della moto ha fatto il proprio stile di vita. BMW Motorrad conferma Verona come vetrina ideale per la gamma Heritage, con i riflettori puntati su R18 e R NineT. Gli appassionati potranno finalmente ammirare la Ducati DesertX, una delle novità Offroad più attese del 2022. Sotto i riflettori dello stand Ducati brilleranno anche le nuove V2 Panigale e Streetfighter, oltre all’esposizione delle Panigale V4 e V4S e del mondo Multistrada. Royal Enfield continua a puntare sul classico e a vincere: a Verona presenterà la gamma completa delle bicilindriche 650 Interceptor e Continental GT, oltre alle nuove entry level Meteor e Classic 350 e alla collaudata Himalayan 410. Per l’avvenimento Royal Enfield esporrà tre special costruite sulla piattaforma 350, fra bobber e flat track. Il padiglione 5 sarà dedicato al mondo stradale, del fuoristrada e dell’elettrico. Particolarmente interessante l’area dedicata alle due ruote a emissioni zero, grazie alla presenza di marchi emergenti come Cake, XEV Campello Motors, 2Electron ed E-Move Zero. A dare una scossa ai motociclisti penserà anche la presenza dei principali interpreti dell’ adventouring, la disciplina che coniuga l’Enduro al motociclismo Adventure, da vivere immersi nella natura.

Mentre al padiglione 6 saranno protagoniste Yamaha, Benelli, Ohvale, Motul e Primatex con il brand Virus Power. Il mondo del racing è rappresentato da una serie di marchi di accessori, abbigliamento (Arai, Dainese, GiMoto, Mosko Moto, Tucano Urbano, Vircos, Wheelup), parti speciali (Evotech, Liqui Moly, MSR Exhaust, Simoni Racing, Spider) e organizzatori di eventi in pista e offroad (Ag Motorsport, Cremona Circuit). Occhi puntati su Tamburini Corse, l’azienda di moto ipersportive fondata da Andrea Tamburini, figlio di Massimo, il designer delle Bimota e della MV F4. La voglia di evasione, l’attenzione alla sicurezza, il mondo associativo, le presentazioni e un po’ di sano shopping: sono tanti i motivi per sostare nel padiglione 7, tra le aree per pista, offroad, touring e usato sono allestite attorno al Meeting Point: spazio dedicato gli appuntamenti, alle presentazioni e agli approfondimenti. Non mancano club, associazioni e organizzatori di iniziative in sella.

Ultime notizie su Motor Bike Expo

Tutto su Motor Bike Expo →