Green mobility: dal 30 agosto a Parigi limite a 30 km/h

La nuova sindaca di Parigi punta a ridurre il rumore e a promuovere le nuove forme di mobilità

La virata ecosostenibile in Europa vede protagonista in queste settimane la città di Parigi, che a partire dal prossimo 30 agosto abbasserà il limite di velocità da 50 a 30 km/h (fatta eccezione per i boulevard e la “tangenziale”). La sindaca Hanne Hidalgo e l’assessore ai trasporti, Belliard, hanno fatto sapere che tale decisione punta alla riduzione del rumore e, più in generale, all’adattamento della città al cambiamento climatico. Allo stesso tempo in tal modo si favoriscono anche le nuove forme di mobilità, rendendo loro la vita “più semplice” se la velocità di tutti viene livellata.

“È necessario proteggere i pedoni, i ciclisti, i bambini e gli anziani. Fluidifichiamo il traffico diminuendo accelerazioni e decelerazioni”, ha spiegato Belliard. Resta infatti da comprendere come migliorare proprio la convivenza tra pedoni e nuove forme di mobilità, come i monopattini. E a quanto pare la sindaca Hidalgo avrebbe chiesto agli operatori locali di noleggio a breve termine (Lime, Tier e Dott) di abbassare la velocità massima dei propri monopattini a 10 km/h.

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →