Home Fantic Racing MX scende in pista per il Gran Premio di Olanda

Fantic Racing MX scende in pista per il Gran Premio di Olanda

Il 18enne Cas Valk è pronto a mostrare a tutti le sue potenzialità

Nel cuore dell’azione motociclistica, il FIM Motocross World Championship 2023 torna a far parlare di sé a una settimana dal GP di Svezia. Questa volta, è il Gran Premio di Olanda che fa da protagonista, con il palcoscenico principale fissato presso la pista sabbiosa del Motorsportpark Gelderland Midden di Arnhem.

Sebbene sia la prima volta che questo circuito ospita una gara dell’MXGP, l’evento ha già catturato l’interesse dei fan del mondo delle due ruote tassellate. Al centro dell’attenzione troviamo il 18enne pilota Cas Valk.

Fantic Racing MX Gran Premio di Olanda 2023

Anche Fueri e Osterhagen scenderanno in pista

Dopo aver dimostrato il suo valore nel GP di Svezia, conquistando la vetta con la sua Fantic XX 250, l’attesa è palpabile. Valk ha già messo a segno un record impressionante, dominando le qualifiche e vincendo due gare, con l’aggiunta dell’holeshot nella prima gara.

Questo gran premio rappresenta un’opportunità d’oro per Valk e per il team Fantic Racing MX di consolidare ulteriormente la loro posizione nel panorama motociclistico.

Fantic Racing MX Gran Premio di Olanda 2023

Accanto a lui, il marchio italiano schiera altri due talenti: Alexis Fueri e Hakon Osterhagen. Mentre il francese è determinato a entrare nella top 10 continentale, sulla scia della sua notevole performance a Uddevalla, il norvegese – a bordo della potente Fantic XXF 250 – punta a confermare la sua crescita.

Dopo sette mesi lontano dalle piste, Osterhagen ha mostrato segni evidenti di progresso e il GP di Olanda potrebbe essere l’occasione ideale per una nuova, brillante dimostrazione.

Fantic Racing MX Gran Premio di Olanda 2023

Il team manager Marco Maddii è ottimista

Non bisogna dimenticare Lynn Valk. Nel suo GP di casa, l’olandese – attualmente vicecampionessa mondiale – ha tutto da giocare. La classifica generale è tesa, con le prime cinque pilotesse separate da soli 58 punti, rendendo ogni gara un passo cruciale verso il successo.

Infine, Marco Maddii – team manager del team Fantic Racing MX – ha condiviso il suo ottimismo. Sottolineando che sia Cas che Lynn hanno esperienze precedenti sul terreno sabbioso di Arnhem e si aspetta prestazioni solide da entrambi.

Hakon, a suo dire, ha sempre brillato su tali circuiti. Per Alexis, nonostante la sabbia non sia il suo terreno prediletto, Maddii è fiducioso che il pilota darà il meglio di sé.

Ultime notizie su Motocross

Tutto su Motocross →