Coronavirus, Qooder proroga le scadenze per i tagliandi

È prevista una proroga di 90 giorni per tutti gli interventi programmati tra il 1 marzo e il 31 maggio per la scadenza annuale dei tagliandi

qooder-su-misura

Il marchio Qooder annuncia una misura per venire incontro alle esigenze dei clienti in questo periodo di emergenza dovuto al Coronavirus, allungando le le scadenze di tre mesi per le operazioni in officina. Non decade quindi la garanzia - che rimane comunque fissata nei tempi prestabiliti - se i clienti non rispettano i corretti intervalli di manutenzione. L’iniziativa vale per tutti i mercati europei e per tutta la gamma, dal Qooder, al QV3, fino all’Oxygen.

Dal punto di vista tecnico è prevista una proroga di 90 giorni per tutti gli interventi programmati tra il 1 marzo e il 31 maggio per la scadenza annuale dei tagliandi, con un massimo di 1.000 km in più rispetto agli intervalli di manutenzione chilometrica (es: il tagliando dei 5.000 km è possibile effettuarlo fino al raggiungimento dei 6.000 km). Questo non significa estendere la garanzia, che rimane a 24 mesi dall’immatricolazione. Per cui se in questo periodo scade la garanzia, la proroga di cui sopra non modificherà tale scadenza.

  • shares
  • Mail