MV Agusta: quando Domenico Agusta decise di costruire l'hoverbike

Domenico Agusta, dopo aver visitato la fabbrica di aerei di Bell, durante un viaggio di affari, rimase affascinato proprio da un hovercraft: quel mezzo in grado di librarsi in volo grazie al cuscino d'aria prodotto dalle potenti eliche, catturò la sua attenzione e, per questo motivo, decise che era proprio quello che voleva costruire, ma a modo suo

Con un post su Instagram, MV Agusta ha tirato fuori un vecchio progetto ideato dal fondatore Domenico Agusta, eccentrico uomo dall'immaginazione fuori dal comune: si tratta di un vecchio hovercraft (o hoverbike, se preferite) presentato dallo stesso imprenditore nel 1959.

Domenico Agusta, dopo aver visitato la fabbrica di aerei di Bell, durante un viaggio di affari, rimase affascinato proprio da un hovercraft: quel mezzo in grado di librarsi in volo grazie al cuscino d'aria prodotto dalle potenti eliche, catturò la sua attenzione e, per questo motivo, decise che era proprio quello che voleva costruire, ma a modo suo. Tornato dal viaggio, si mise al lavoro e, cinque anni dopo, fu in grado di presentare la versione da lui reinterpretata: era l'hoverbike!

Riporta la stessa MV Agusta, che il fondatore lo presentò al pubblico nella piazza di Cascina Costa, sede dell'azienda, azionandolo per far vedere a tutti di cosa fosse capace quel particolare mezzo. Aveva una struttura in fibra di vetro e pesava circa 168 kg. Il cuore pulsante era un motore 2 tempi da 300 cc, capace di sviluppare 16 cv a 5.200 giri/min, potenza sufficiente per far girare le due pale in legno in grado di sollevare il mezzo e solamente 100 kg in più.

L'hoverbike fu una sorta di omaggio al passato della famiglia Agusta, fondatrice, con Giovanni Agusta (nel 1907), della società costruttrice di velivoli senza motore, Costruzioni Aeronautiche Giovanni Agusta S.A. La divisione che tutti oggi noi conosciamo e apprezziamo, la Meccanica Verghera Agusta, meglio conosciuta come MV Agusta, nacque solo nel 1945, per diversificare i prodotti e costruire le motociclette.

  • shares
  • Mail