BMW fra innovazione e sicurezza: come funziona l'eCall?

Innovazione e sicurezza sulle moto BMW: oggi si parla di eCall, l'Intelligent Emergency Call. Com'è nato e come funziona

I veicoli BMW, da sempre, rappresentano un'eccellenza per innovazione e sicurezza. Eccellenza che il marchio bavarese trasferisce dalle auto alle moto, affinché ogni motociclista possa goderne a pieno ogni volta che sale in sella. A testimonianza di ciò, da qualche anno, le due ruote marchiate BMW sono dotate dell'esclusivo servizio Intelligent Emergency Call.

“La storia dei prodotti BMW Motorrad – ha detto Salvatore Nicola Nanni, General Manager di BMW Motorrad Italia - è sempre stata caratterizzata da una forte innovazione, che ha portato a sviluppare idee a volte addirittura contro corrente nel panorama motociclistico. Alcune soluzioni introdotte sulle nostre moto sono ad oggi un marchio di fabbrica del brand, come lo schema delle sospensioni Telelever che caratterizzano gran parte della produzione, altre invece si sono letteralmente imposte come standard di mercato, come l’iniezione elettronica. Soprattutto in tema sicurezza BMW Motorrad ha introdotto dispositivi la cui applicazione in campo motociclistico in un primo tempo non sembrava possibile nello scenario tecnologico contestuale o per le abitudini dei motociclisti”.

Fra i dispositivi atti a migliorare la sicurezza durante la marcia in moto, c'è sicuramente il sistema elettro-idraulico ABS. Tecnologia in cui il marchio bavarese ha creduto fin dagli anni '80, quando ancora, per ovvi motivi di ingombro, non era possibile adattarlo alle due ruote. Lo studio e la perseveranza, hanno permesso, negli anni, di ridurre le dimensioni e di rendere un dispositivo tanto importante, alla portata delle moto.

E poi ancora il sistema ASC per il controllo automatico della stabilità, debuttato nel lontano 2006 sulla naked della gamma boxer, la R 1200R e divenuto, oggi, quel sofisticato DTC che consente di controllare alla perfezione la superbike da oltre 190 cv, S1000RR.

“Negli ultimi anni - ha continuato Nanni - BMW Motorrad ha continuato ad innovare nel campo della sicurezza stradale, anticipando spesso le normative presenti e future, come ad esempio l’eCall, ossia Intelligent Emergency Call”.

BMW eCall: Intelligent Emergency Call


Chiedere aiuto in seguito ad un incidente, o in una situazione di emergenza e tutto nella maniera più rapida e semplice possibile. Il sistema eCall ideato da BMW e offerto come optional sulle moto, può determinare la salvezza di ben 2.500 vite l'anno, secondo uno studio condotto dalla Comunità Europea, nonché il risparmio di 26 miliardi di euro. Questo perché contribuirebbe a ridurre del 40-50% la velocità dei soccorsi.

L'eCall aveva debuttato nel 1999 su un'auto BMW in Europa, ma il sistema di infrastruttura di call center intelligente e internazionale, che oggi conosciamo, è nato solo nel 2007. Dal 2018, l'eCall è obbligatorio per tutte le nuove auto e dal 2017 è entrato a far parte dell'infinita lista di optional dedicata alle ammiraglie su due ruote di BMW Motorrad. Si conta che in Italia, circa il 60% delle K1600GT e K1600B sia dotato di sistema eCall, che da poco è arrivato anche sulle nuovissime F900R e F900XR.

Il sistema eCall può essere azionato automaticamente o manualmente e provvede ad inviare immediatamente i dati della posizione del luogo dell'incidente al Call Center BMW per avviare le pratiche di soccorso nel minor tempo possibile. Sfrutta una connessione alla rete telefonica mobile e non è richiesto nessun provider specifico di telefonia mobile.

Tre gli scenari possibili in cui l'eCall si mette in funzione: il primo riguarda l'inoltro automatico in caso di grave caduta o collisione, il secondo in caso di caduta o collisione leggera e il terzo, come detto sopra, con una pressione manuale del pulsante. Il sistema, ovviamente, è in grado di riconoscere situazioni che non presentano emergenza, come buche o cadute da fermo, mediante dei sofisticati sensori di rilevamento della situazione.

Il pulsante per azionare l'Intelligent Emergency Call, posizionato sul lato destro del manubrio, è ergonomico ed affiancato da un altro pulsante, protetto da un coperchio, utile a cancellare la chiamata d'emergenza. Integrati nel sistema, un microfono e un altoparlante, che consentono un collegamento audio con il Call Center nella lingua dell'utente.

  • shares
  • Mail