Qatar, Bastianini a podio: "Non è stato facile"

Secondo podio in carriera in Moto2 per il 22enne talento romagnolo: "Abbiamo lavorato bene tutto il fine settimana, soprattutto in qualifica"

Il 22enne romagnolo Enea Bastianini (Italtrans Racing Team) è stato senza dubbio tra i grandi protagonisti del GP del Qatar della classe Moto2, da lui concluso con un convincente terzo posto al culmine di un weekend in cui si è costantemente mantenuto nel gruppo dei migliori.

Dopo aver conquistato per la prima volta la prima fila della Moto2 grazie al bel terzo nelle qualifiche del sabato, il "Bestia" ha battagliato per tutta la corsa nel folto gruppo di testa prima di arrendersi al giapponese Tetsuta Nagashima (Red Bull KTM Ajo) e al connazionale Lorenzo Baldassarri (Flexbox HP 40), che lo hanno preceduto in quest'ordine sotto la bandiera a scacchi.

Quello ottenuto ieri al Losail International Circuit è il secondo podio in Moto2 per Bastianini dopo quello conquistato l'anno scorso da rookie a Brno, un risultato che per lui è decisamente soddisfacente:

"Abbiamo lavorato bene tutto il fine settimana, soprattutto nelle qualifiche, e partire davanti è stato sicuramente un punto a nostro favore. Sono molto felice della gara: verso metà ho perso qualche posizione, ma sono sempre stato a contatto con i primi."

"Non è stato semplice, ma ho salvaguardato le gomme per gli ultimi giri e sono riuscito a conquistare il podio. Voglio ringraziare il team Italtrans, i tifosi e tutte le persone che mi stanno vicino."

  • shares
  • Mail