"The Lunar Project" by Carboni e Metalli

Una vecchia KTM 250 GS è stata letteralmente "reinventata" dall'arrembante start-up parmigiana e già premiata al Wildays Festival

Carboni e Metalli (CeM) è una rampante start-up basata a Varano de' Melegari - in provincia di Parma, dove sorge anche l'omonimo autodromo - nata dalla collaborazione tra due amici di vecchia data, Massimo Bercella e Michele Antolotti, che hanno deciso di dar vita a questo progetto per dar sfogo alla loro comune passione per il design ma anche per promuovere ed esplorare l'utilizzo di materiali compositi e della produzione additiva ("Additive Manufacturing") in ambiti diversi dalle attuali nicchie dell'high-tech aerospaziale.

La loro fatidica "opera prima" è questa riuscitissima special denominata "The Lunar Project", nata dalle spoglie di una vecchia KTM 250 GS e reinventata utilizzando un approccio decisamente originale, con un "taglio" da flat-tracker futuristica ma con diversi dettagli vintage che le conferiscono una sua innegabile personalità.

Carboni e Metalli ha realizzato la sua visione attorno al motore monocilindrico 2 tempi raffreddato ad aria e al telaio a traliccio d'acciaio del modello originale, sfruttando tecnologie e processi produttivi avanzati per realizzare tutti gli altri elementi come il telaietto posteriore in fibra di carbonio, il forcellone in titanio e le piastre forcella in alluminio stampati in 3D, solo per citarne alcuni.

"The Lunar Project" è stato realizzato lo scorso anno anche come tributo ai 50 anni dallo sbarco sulla Luna e a Settembre ha subito incassato il premio Best Of Show al nostrano Wildays Festival, a riprova della bontà del lavoro svolto dal giovane marchio italiano. Se volete seguire le prossime mosse di Carboni e Metalli, tenete d'occhio il loro sito web e la pagina Instagram ufficiali.

  • shares
  • Mail