Un altro titolo per Johnny Rea: è ancora una volta lo sportivo dell'anno in Irlanda del Nord

Il portacolori della Kawasaki aveva già vinto il premio nel 2017, subito dopo il suo terzo iride in World Superbike

La stagione 2019 è ormai conclusa da alcune settimane ma continuano ad arrivare soddisfazioni per Jonathan Rea, Campione del Mondo in carica della World Superbike: il portacolori del team Kawasaki KRT, iridato per la quinta volta in sella alla Ninja ZX-10RR ufficiale, è stato nominato Sportivo dell'Anno nel suo paese natale, l'Irlanda del Nord.

Il britannico, che aveva aveva già vinto l'ambito premio indetto dalla BBC nordirlandese nel 2017, ha superato i compatrioti Bethany Firth (nuoto) e il golfista Rory McIlroy, aggiudicandosi così l'ennesimo riconoscimento che si aggiunge ai cinque titoli custoditi in bacheca.

“Sono contentissimo di aver vinto di nuovo questo premio e di averlo fatto qui nel mio Paese, in Irlanda del Nord" ha dichiarato Johnny dopo la premiazione, arrivata all'unanimità della giuria "Sono anche molto felice che il motociclismo abbia così il riconoscimento che merita, soprattutto considerando che qui abbiamo molti talenti in tanti sport diversi”.

"Sono appena tornato dal Giappone, dove ho incontrato tutti gli ingegneri e i ragazzi che lavorano dietro le quinte... non si vedono mai, ma è grazie a loro se riusciamo a fare tutto questo" ha concluso il Cannibale di Ballyclare "Sono davvero grato al mio team, alla mia famiglia e ai miei fans, che non smettono mai di supportarmi e darmi la giusta carica per dare il meglio in pista".

  • shares
  • Mail