MotoGP Misano 2019: vittoria di Marquez su Quartararo all'ultimo giro

Maverick Viñales, partito in pole position, chiude al terzo posto.

Aggiornamento ore 14:42, MotoGP Misano 2019 - Settima vittoria stagionale e dodicesimo podio (su tredici gare...) per Marc Marquez (Repsol Honda Team). Partito dal quinto posto, in secondo fila, lo spagnolo ha subito guadagnato due posizioni alla partenza e poi ha lottato per tutta la gara con Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) dopo aver superato con facilità Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), che già al via si era fatto beffare dal francese. Per tutta la gara Marquez è rimasto indietro di pochi decimi rispetto a Quartararo, poi, nel giro decisivo, lo ha attaccato con decisione e, nonostante il francese si sia difeso bene, alla fine lo ha bruciato ed è andato a vincere ancora una volta. Viñales è riuscito a salire sul podio al terzo posto dopo essere partito in pole position.

In top-ten ci sono quattro italiani, i primi tre li troviamo dalla quarta alla sesta posizione e sono Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), quarto, Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), quinto, e Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team), sesto, mentre Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team), partito dal 17° posto, ha chiuso al decimo.

Classifica Misano

Mondiale MotoGP 2019: classifica piloti dopo Misano

1) Marc Marquez (Spagna) Repsol Honda Team, 275 punti
2) Andrea Dovizioso (Italia) Ducati Mission Winnow Team, 182
3) Danilo Petrucci (Italia) Ducati Mission Winnow Team, 151
4) Álex Rins (Spagna) Team Suzuki Ecstar, 149
5) Maverick Viñales (Spagna) Monster Energy Yamaha MotoGP, 134
6) Valentino Rossi (Italia) Monster Energy Yamaha MotoGP, 129
7) Fabio Quartararo (Francia) Petronas Yamaha SRT, 112
8) Jack Miller (Australia) Ducati Pramac Racing, 101
9) Cal Crutchlow (Gran Bretagna) LCR Honda Team, 88
10) Franco Morbidelli (Italia) Petronas Yamaha SRT, 80
11) Pol Espargaró (Spagna) Red Bull KTM Factory Racing, 77
12) Takaaki Nakagami (Giappone) LCR Honda Team, 62
13) Joan Mir (Spagna) Team Suzuki Ecstar, 47
14) Aleix Espargaró (Spagna) Aprilia Racing Team Gresini, 37
15) Francesco Bagnaia (Italia) Ducati Pramac Racing, 29
16) Andrea Iannone (Italia) Aprilia Racing Team Gresini, 27
17) Johann Zarco (Francia) Red Bull KTM Factory Racing, 27
18) Miguel Oliveira (Portogallo) Red Bull KTM Tech 3, 26
19) Jorge Lorenzo (Spagna) Repsol Honda Team, 23
20) Tito Rabat (Spagna) Ducati Reale Avintia Racing, 17
21) Stefan Bradl (Germania) Repsol Honda Team, 16
22) Michele Pirro (Italia) Ducati, 9
23) Sylvain Guintoli (Francia) Suzuki, 7
24) Hafizh Syahrin (Malesia) Red Bull KTM Tech 3, 7
25) Karel Abraham (Repubblica Ceca) Ducati Reale Avintia Racing, 5
26) Bradley Smith (Gran Bretagna) Aprilia, 0

Mondiale MotoGP 2019: classifica costruttori dopo Misano

1) Honda 281 punti
2) Ducati 221
3) Yamaha 215
4) Suzuki 174
5) KTM 85
6) Aprilia 57

MotoGP Misano 2019: la cronaca della gara


  • Ore 13:47

    Benvenuti alla diretta del Gran Premio di San Marino, 13a tappa del Mondiale della MotoGP, la classe regina. Restate con noi su questa pagina per il commento in tempo reale di tutta la gara.

  • Ore 13:48

    I piloti ora si stanno concentrando sulle loro moto in questi ultimi minuti prima di indossare il casco e partire.

  • Ore 13:56

    Pochi minuti al via del Gran Premio di San Marino. Ricordiamo che in pole position c'è Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e in prima fila con lui ci sono Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing) e Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT).

  • Ore 13:59

    I piloti al momento sono impegnati nel giro di ricognizione.

  • Ore 14:00

    Piloti fermi sulla griglia, pronti alla partenza!

  • Ore 14:00

    Partiti!

  • Ore 14:01

    Giro 1/27 - Quartararo recupera subito una posizione ed è secondo.

  • Ore 14:02

    Giro 1/27 - Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing) ha perso diverse posizioni e ora è quinto.

  • Ore 14:02

    Giro 2/27 - Al momento abbiamo queste prime cinque posizioni:
    1) Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP)
    2) Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT)
    3) Marc Marquez (Repsol Honda Team)
    4) Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT)
    5) Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing)

  • Ore 14:03

    Giro 2/27 - Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) è sempre settimo, mentre Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team) ha perso due posizioni ed è ottavo.

  • Ore 14:04

    Giro 3/27 - Viñales gira in 1' 33" 845, ma Quartararo riesce ad avvicinarsi e a sorpassarlo!

  • Ore 14:04

    Giro 4/27 - Anche Marquez ormai è appiccicato a Viñales.

  • Ore 14:05

    Giro 4/27 - Viñales è a +0.423 da Quartararo, Marquez a +0.614.

  • Ore 14:06

    Giro 5/27 - E anche Marquez ce la fa a superare Viñales!

  • Ore 14:07

    Giro 5/27 - Quarataro ha 8 decimi di vantaggio su Marquez. Viñales è scivolato a oltre un secondo di ritardo dal francese.

  • Ore 14:08

    Giro 6/27 - Ancora "ferme" le altre posizioni con Morbidelli quarto, P. Espargaró quinto, Rins sesto, Rossi settimo e Dovizioso ottavo.

  • Ore 14:08

    Giro 6/27 - Sta già diminuendo il vantaggio di Quartararo su Marquez, che ha recuperato due decimi.

  • Ore 14:10

    Giro 7/27 - Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) in terza posizione ha un ritardo di +1.749 da Quartararo.

  • Ore 14:10

    Giro 8/27 - Il ritardo di Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) è di +3.724. I primi due stanno allungando.

  • Ore 14:11

    Giro 8/27 - Il vantaggio di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) aumenta rispetto a Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) e i piloti dietro di lui, mentre diminuisce rispetto a Marc Marquez (Repsol Honda Team).

  • Ore 14:11

    Giro 9/27 - Rossi e Dovizioso recuperano una posizione perché Rins è scivolato all'8° posto.

  • Ore 14:12

    Giro 9/27 - Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) ha superato Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing) ed è ora quinto.

  • Ore 14:13

    Giro 9/27 - Solo 0.194 il distacco tra Quartararo e Marquez.

  • Ore 14:15

    Giro 10/27 - Anche Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team) riesce a superare Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing) e ora è sesto.

  • Ore 14:16

    Giro 10/27 - Per quanto riguarda i distacchi, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), che è terzo, è a +2.810 da Quartararo.

  • Ore 14:18

    Giro 11/27 - Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) è sempre quarto, ma a +5.866 dalla testa della corsa.

  • Ore 14:18

    Giro 11/27 - Poco più di due decimi tra Quartararo e Marquez. Intanto è caduto Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing) che era 14°.

  • Ore 14:19

    Giro 12/27 - Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) è a meno di due decimi da Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT).

  • Ore 14:19

    Giro 12/27 - Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team), invece, è a circa due secondi da Rossi.

  • Ore 14:21

    Giro 13/27 - Aumenta il vantaggio dei primi due su tutti gli altri. +3.071 rispetto a Viñales e +7.051 rispetto a Morbidelli che è quarto.

  • Ore 14:21

    Giro 13/27 - Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) è sempre al comando, ma il suo primo posto sembra tutt'altro che al sicuro...

  • Ore 14:24

    Giro 15/27 - Caduta per Rins che perde molto tempo, ma si rimette in sella.

  • Ore 14:24

    Giro 15/27 - No, purtroppo Álex Rins (Team Suzuki Ecstar) è costretto a lasciare la corsa. Aveva anche dovuto scontare un long lap penalty perché al 5°-6° giro è andato lungo, ma secondo la direzione gara, pur avendo fatto passare gli altri piloti, non avrebbe dato loro abbastanza tempo.

  • Ore 14:26

    Giro 16/27 - Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) va all'attacco di Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT).

  • Ore 14:26

    Giro 16/27 - E Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) ce la fa, ora è quarto!

  • Ore 14:27

    Giro 17/27 - Intanto Marc Marquez (Repsol Honda Team) è a +0.418 da Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT).

  • Ore 14:28

    Giro 17/27 - La lotta tra i primi due sta favorendo Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) che ora è tornato a due secondi di distanza da Quartararo.

  • Ore 14:29

    Giro 18/27 - Marc Marquez (Repsol Honda Team) riduce nuovamente il suo gap, è a soli due decimi da Quartararo.

  • Ore 14:31

    Giro 20/27 - Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), che è quarto, è a +11.173 da Quartararo.

  • Ore 14:33

    Giro 21/27 - Marc Marquez (Repsol Honda Team) va all'attacco di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) con sempre più convinzione.

  • Ore 14:33

    Giro 22/27 - Intanto è caduto Michele Pirro (Ducati Team), che era decimo.

  • Ore 14:34

    Giro 22/27 - Ora Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team), che era partito dal 17° posto, rientra tra i primi dieci.

  • Ore 14:34

    Giro 23/27 - Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) è sempre a circa due secondi dai primi due.

  • Ore 14:37

    Giro 23/27 - Sempre grazie alla lotta tra i primi due, torna a scendere il ritardo di Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), che ora è sotto i due secondi.

  • Ore 14:37

    Giro 24/27 - Marc Marquez (Repsol Honda Team) tenta il tutto per tutto per attaccare Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT).

  • Ore 14:38

    Giro 24/27 - Sembrava che Marquez ce l'avesse quasi fatta a superare Quartararo, ma il francese si è difeso benissimo!

  • Ore 14:39

    Giro 25/27 - Adesso l'attenzione è tutta concentrata sulla lotta tra i primi due!

  • Ore 14:39

    Giro 26/27 - Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) per ora sembra sopportare bene il fiato di Marquez sul collo.

  • Ore 14:41

    Giro 27/27 - Marquez ce la fa a superare Quartararo, ma il francese lo contro-sorpassa.

  • Ore 14:41

    Giro 27/27 - Ancora un altro sorpasso di Marquez!

  • Ore 14:42

    Giro 27/27 - Ultimo giro di sorpassi e contro sorpassi tra Marquez e Quartararo!

  • Ore 14:42

    Giro 27/27 - E intanto Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) si è riportato a meno di un secondo e mezzo.

  • Ore 14:42

    Giro 27/27 - Marc Marquez (Repsol Honda Team) all'ultimo giro è riuscito a vincere anche questo Gran Premio! Sul podio con lui tra poco saliranno Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP).

MotoGP Misano 2019: il Gran Premio di San Marino


Dalle ore 14 di oggi, domenica 15 settembre 2019, seguiremo il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini al Misano World Circuit Marco Simoncelli di Misano Adriatico. Per noi è uno dei più attesi dell'anno insieme al Mugello, perché i tifosi italiani la fanno da padroni e i piloti italiani sono più agguerriti che mai. In pole position, però, troviamo uno spagnolo, Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), che ieri ha segnato un tempo di 1' 32" 265 e ha beffato tutti, anche se i piloti che oggi lo affiancano in prima fila si sono avvicinati moltissimo al suo tempo. Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing) ha registrato un tempo di 1' 32" 560, Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) di 1' 32" 571.

I due migliori italiani di ieri li troviamo in seconda fila e sono Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), quarto, e Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team), sesto. In mezzo a loro c'è Marc Marquez (Repsol Honda Team), ieri protagonista di un testa a testa con Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) che ha poi ottenuto solo il settimo tempo. I due, dopo le qualifiche, si sono dovuti presentare davanti alla direzione gara, ma non hanno rimediato penalizzazioni.

Se consideriamo tutto il weekend, proprio due dei piloti che troviamo in prima fila, ossia Viñales e Quartararo, sono stati i migliori fin dal venerdì nelle prove libere. Il francese si è distinto nella FP1 con un tempo migliore di Marquez e dello stesso Viñales, quest'ultimo si è migliorato nella FP2 precedendo Quartararo e Marquez, poi nella FP3 di nuovo il francese davanti a Viñales e Pol Espargaró.

Ad ogni modo sappiamo benissimo che la gara è ben diversa dalla pole position e che Marc Marquez è sempre il favorito, anche se parte dalla seconda fila. E poi ci sono tutti gli italiani che vogliono regalare una gioia ai tifosi accorsi a Misano. Insomma, ci sono tutte le carte in regola per assistere a un bello spettacolo, come avviene praticamente ogni anno su questa pista.

Misano World Circuit Marco Simoncelli di Misano Adriatico

Il circuito di Misano Adriatico, come è noto, è intitolato al compianto Marco Simoncelli. Ha 16 curve, di cui sei a sinistra e dieci a destra, una lunghezza totale di 4,2 km con un rettilineo di 530 metri e larghezza di 14 metri. I piloti della MotoGP dovranno percorrere la pista per 27 volte, per un totale di 114,1 km. L'anno scorso ci fu la bella vittoria di Andrea Dovizioso davanti a Marc Marquez e Cal Crutchlow. I più vincenti di sempre sono Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, con tre trionfi a testa su questa pista, mentre Marquez è fermo a due. Lorenzo detiene il record di pole position, quattro, a +2 dagli inseguitori che sono proprio Maverick Viñales e l'ormai ritirato Dani Pedrosa con due. Sempre Lorenzo detiene il record della pista in 1' 31" 629, mentre Dovizioso è stato il più veloce in gara con un giro da 1' 32" 678, entrambi registrati nel 2018.

MotoGP Misano 2019 in diretta tv e streaming


Il Gran Premio di San Marino è uno dei pochi che viene trasmesso in diretta tv anche in chiaro. Lo potremo vedere su TV8, anche in streaming sul sito web ufficiale del canale. Anche tutte le altre gare di questo weekend sul Misano World Circuit Marco Simoncelli si potranno vedere in chiaro, in pratica, dalle ore 10, si seguiranno un live dopo l'altro.

Ovviamente, gli abbonati a Sky potranno continuare a seguire la MotoGP su Sky Sport Uno HD, canale 201 della piattaforma satellitare e canali 472 (in HD) e 482 (in SD) dl digitale terrestre. La telecronaca in diretta è affidata come sempre a Guido Meda, affiancato per il commento tecnico da Mauro Sanchini, poi ci sono tutti i collegamenti con i paddock, il racconto di quello che succede sulla griglia di partenza, le interviste a caldo e poi il podio. In serata, alle 19, spazio a Race Anatomy con Cristiana Buonamano e gli ospiti Paolo Lorenzi, Paolo Beltramo e Luca Salvadori, per analizzare le gare nei minimi dettagli. Lo streaming Sky si può vedere tramite SkyGo.

MotoGP Misano 2019: griglia di partenza ufficiale

Prima fila:
1) Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP)
2) Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing)
3) Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT)

Seconda fila:
4) Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT)
5) Marc Marquez (Repsol Honda Team)
6) Andrea Dovizioso (Ducati Mission Winnow Team)

Terza fila.
7) Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP)
8) Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing)
9) Álex Rins (Team Suzuki Ecstar)

Quarta fila:
10) Joan Mir (Team Suzuki Ecstar)
11) Takaaki Nakagami (LCR Honda Team)
12) Michele Pirro (Ducati Team)

Quinta fila:
13) Francesco Bagnaia (Ducati Pramac Racing)
14) Michele Pirro (Ducati Mission Winnow Team)
15) Cal Crutchlow (LCR Honda Team)

Sesta fila
16) Jack Miller (Ducati Pramac Racing)
17) Danilo Petrucci (Ducati Mission Winnow Team)
18) Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team)

Settima fila:
19) Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3)
20) Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3)
21) Karel Abraham (Ducati Reale Avintia Racing)

Ottava fila:
22) Tito Rabat (Ducati Reale Avintia Racing)
23) Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini)

Mondiale MotoGP 2019: classifica piloti prima di Misano


1) Marc Marquez (Spagna) Repsol Honda Team, 250 punti
2) Andrea Dovizioso (Italia) Ducati Mission Winnow Team, 172
3) Álex Rins (Spagna) Team Suzuki Ecstar, 149
4) Danilo Petrucci (Italia) Ducati Mission Winnow Team, 145
5) Maverick Viñales (Spagna) Monster Energy Yamaha MotoGP, 118
6) Valentino Rossi (Italia) Monster Energy Yamaha MotoGP, 116
7) Jack Miller (Australia) Ducati Pramac Racing, 94
8) Fabio Quartararo (Francia) Petronas Yamaha SRT, 92
9) Cal Crutchlow (Gran Bretagna) LCR Honda Team, 88
10) Franco Morbidelli (Italia) Petronas Yamaha SRT, 69
11) Pol Espargaró (Spagna) Red Bull KTM Factory Racing, 68
12) Takaaki Nakagami (Giappone) LCR Honda Team, 62
13) Joan Mir (Spagna) Team Suzuki Ecstar, 39
14) Aleix Espargaró (Spagna) Aprilia Racing Team Gresini, 33
15) Francesco Bagnaia (Italia) Ducati Pramac Racing, 29
16) Andrea Iannone (Italia) Aprilia Racing Team Gresini, 27
17) Miguel Oliveira (Portogallo) Red Bull KTM Tech 3, 26
18) Johann Zarco (Francia) Red Bull KTM Factory Racing, 22
19) Jorge Lorenzo (Spagna) Repsol Honda Team, 21
20) Stefan Bradl (Germania) Repsol Honda Team, 16
21) Tito Rabat (Spagna) Ducati Reale Avintia Racing, 14
22) Michele Pirro (Italia) Ducati, 9
23) Sylvain Guintoli (Francia) Suzuki, 7
24) Hafizh Syahrin (Malesia) Red Bull KTM Tech 3, 6
25) Karel Abraham (Repubblica Ceca) Ducati Reale Avintia Racing, 5

Mondiale MotoGP 2019: classifica costruttori prima di Misano


1) Honda 256 punti
2) Ducati 211
3) Yamaha 195
4) Suzuki 166
5) KTM 76
6) Aprilia 53

Mondiale MotoGP 2019: classifica squadre prima di Misano


1) Mission Winnow Ducati 317
2) Repsol Honda Team 281
3) Monster Energy Yamaha 234
4) Team Suzuki Ecstar 192
5) Petronas Yamaha SRT 161
6) LCR Honda 150
7) Pramac Racing 123
8) Red Bull KTM Factory Racing 90
9) Aprilia Racing Team Gresini 60
10) Red Bull KTM Tech3 32
11) Reale Avintia Racing 19

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail