Canet in Moto2 nel 2020 con l'Angel Nieto Team

Il 19enne spagnolo, attuale contendente al titolo mondiale Moto3, ufficializza il passaggio nella 'Middle Class': "Sono davvero entusiasta"

Il giovane ma già esperto talento spagnolo Aron Canet debutterà il prossimo anno nel Mondiale Moto2 sotto le insegne del team Sama Qatar Ángel Nieto, squadra capeggiata dal guru Jorge "Aspar" Martinez e valenciana proprio come lui.

Canet è attualmente impegnato nel Mondiale Moto3 con lo Sterilgarda Max Racing Team di Max Biaggi, con ottimi risultati: dopo aver conquistato 2 vittorie e 6 podi nelle prime 11 gare dell'anno, il 19enne iberico è al momento secondo nella classifica iridata di categoria ad un solo punto dall'italiano Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing), confermandosi così, per l'ennesima volta, tra i giovani piloti più interessanti attualmente in circolazione.

Per Canet, quella in corso è la quarta stagione di militanza nella classe cadetta e - come ci aveva preannunciato in un'intervista esclusiva rilasciataci lo scorso inverno - il salto nella 'Middle Class' era comunque un suo obiettivo primario per il 2020, indipendentemente dall'esito della sua annata con il neonato team di Biaggi.

Alla vigilia del GP di Gran Bretagna di questo weekend (clicca qui per orari e copertura televisiva), Canet ha così risolto una volta per tutte tutti gli interrogativi riguardanti il suo immediato futuro e potrà quindi concentrarsi completamente sulla rincorsa al titolo iridato della Moto3.

Queste le parole con cui Aron Canet Barbero ha ufficializzato l'accordo:

"Sono davvero entusiasta del passaggio in Moto2! Arrivato alla mia quarta stagione in Moto3, nella quale sto lottando per il titolo, ho deciso di prendere già adesso la decisione di salire di categoria a fine anno e di farlo con l'Angel Nieto Team, anche perché Jorge Martínez "Aspar" è una figura molto importante nel mondo del motociclismo."

"Lui e la sua squadra mi hanno offerto tutto ciò che volevo, oltre che essere una squadra per me 'di casa' e con un ambiente molto 'familiare'. Sono felice di unirmi a un team che ha vinto tanti titoli e tante gare. Hanno molta esperienza e sono sicuro che sapranno anche darmi i consigli di cui ho bisogno per aiutarmi a progredire nella mia carriera."

Il boss Jorge Martínez, dal canto suo, ha espresso grande soddisfazione per l'ingaggio di Canet, centauro che era decisamente tra i pezzi più "pregiati" e "corteggiati" nel mercato piloti delle classi minori:

"Per noi è molto importante avere un pilota come Aron Canet nel nostro progetto! È un pilota vincente, che in questa stagione sta lottando per diventare Campione del Mondo della Moto3! Aron è maturato molto nelle ultime stagioni e nel 2019 sta dimostrando che, in termini di guida, è a un livello superiore rispetto ai suoi rivali."

"Come team valenciano, siamo inoltre lieti di mettere sotto contratto un pilota locale, ed io sono ancora più felice perché lui arriva da uno dei progetti che io avevo fatto partire al circuito Ricardo Tormo di Valencia, che si chiamava 'Cuna de Campeones' ('Culla dei Campioni', NdR), da cui sono usciti anche Nico Terol, Sergio Gadea, Héctor Faubel e tanti altri."

  • shares
  • Mail