Alex Marquez: "Il Mondiale? Manca molto, non devo perdere punti"

Quasi sfumata la possibilità di un salto in MotoGP, Alex Marquez punta dritto al titolo mondiale in Moto2

Guida il Mondiale con 8 punti di vantaggio sullo svizzero Thomas Luthi, e con quattro gare vinte è il pilota più vittorioso della Moto2 in questa prima parte di stagione: Alex Marquez torna dalle vacanze estive con la consapevolezza che il 2019 può essere il suo "anno buono", ma è particolarmente attento a non abbassare la guardia e a non perdere la concentrazione.

"Manca molto al Mondiale, non voglio perdere un solo secondo" ha dichiarato ai microfoni di Marca dopo aver corso la Allianz Night Run, gara benefica a cui ha preso parte assieme al fratello Marc "Voglio continuare a migliorare, andare avanti con la stessa intensità. In questa seconda parte di Campionato ci sono molte gare in successione ed è facile perdere punti... è dove ho sbagliato lo scorso anno".

"Ho molta voglia di tornare in pista" ha proseguito lo spagnolo "Il mio sogno è poter vincere in Moto2. Sono cosciente e realista che manca ancora moltissimo, abbiamo solamente 8 punti di vantaggio. Certo, è sempre meglio essere 8 punti avanti che 8 punti indietro... tornare dalle vacanze in testa alla classifica, comunque, è importante per la motivazione".

In questi mesi si è parlato molto di un suo possibile salto in MotoGP nel 2020, promozione che con l'andar del tempo sembra essere sempre meno probabile. Le "selle buone" sono ormai poche, ma Alex non sembra smaniare dalla voglia di accelerare i tempi: avrà fatto tesoro dei consigli di Marc?

"In MotoGP le possibilità sono ormai quasi tutti chiuse, quindi è probabile che passi un altro anno in Moto2: stiamo cercando di concludere, non ho nulla di firmato e finché non c'è la firma non lo posso sapere, ma ci sono più possibilità in Moto2" ha spiegato.

"Anche se vincessi il Campionato a Valencia, tutti i posti sarebbero comunque occupati. Ma non sono deluso, le Moto2 hanno una nuova dinamica, un nuovo motore e una nuova elettronica... c'è molto da imparare" ha concluso "Poter rimanere e lottare per un altro titolo mondiale mi darebbe molta motivazione".

  • shares
  • Mail