MotoGP Brno, Morbidelli: "Punto alla Top-8"

Il 24enne romano del team Petronas SRT Yamaha cerca riscatto in Repubblica Ceca: "E sappiamo di essere molto veloci in qualifica..."

Per tutta una serie di motivi, Franco Morbidelli (Petronas SRT Yamaha) è decisamente impaziente di affrontare il GP della Repubblica Ceca di questo fine settimana (clicca qui per orari e copertura TV), 10° round stagionale che segna la fine di 3 settimane di "pausa estiva" per i protagonisti del Mondiale MotoGP 2019.

Durante questo periodo, il 24enne pilota romano si è concentrato sul recupero fisico dagli ultimi infortuni, ma si è anche preparato a una seconda parte di stagione in cui dovrà dimostrare il proprio valore nei confronti dell'ingombrante compagno di box Fabio Quartararo, 20enne "rookie terribile" francese che ha strabiliato tutto il paddock con i suoi clamorosi nella prima metà stagione (2 podi e 3 pole per l'astro nascente transalpino).

Morbidelli, attualmente 11° nel Mondiale con 52 punti (a -15 dal compagno di squadra), ha sempre avuto un ottimo feeling con il tracciato di Brno, e lo stesso si può dire della sua Yamaha YZR-M1, moto che si è spesso esaltata sullo spettacolare layout del tracciato boemo.

In alcune recenti dichiarazioni, il "Morbido" si è dato una valutazione di 7.5 in riferimento alla sua prima metà stagione, precisando comunque che, a suo parere, i risultati raccolti sin qui sono stati inferiori a quanto lui e la sua crew avrebbero meritato, e anche questo costituisce per lui una grande motivazione in vista del resto del 2019.

Contando su una forma fisica ormai pienamente ritrovata, Franco Morbidelli è quindi deciso a sfruttare al massimo l'appuntamento con l'Automododrom Brno:

"Brno è una pista che mi piace molto perché è veloce, ha dei divertenti cambi di direzione in salita e non c'è tanto rettilineo. Durante la pausa sono riuscito a riposare un po', il che mi è stato molto utile per aiutare il recupero di braccio e spalla, ma mi sono anche allenato duramente in vista del resto della stagione."

"Il mio braccio e la spalla ora stanno bene, ho anche fatto un po' di motocross per averne la conferma, e adesso non vedo l'ora di rimettermi alla prova durante un weekend di gara. Le mie aspettative saranno le stesse delle ultime gare, ovvero arrivare nella Top-8. Sappiamo anche che possiamo essere molto veloci in qualifica, quindi ci aspettiamo di migliorare anche in quello."

  • shares
  • Mail