Rea svetta a Jerez: "Siamo davvero messi bene!"

Il Campione del Mondo della Kawasaki subito davanti a tutti nel primo test della Superbike 2019 a Jerez: "Ho cominciato a guidare col sorriso!"

Il Campione del Mondo della Superbike Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) è stato il più veloce nella prima "due-giorni" di test dell'anno in quel di Jerez de La Frontera, in Spagna, sfruttando a dovere una pista in condizioni nettamente migliori rispetto alla giornata di apertura.

Sfruttando il meteo ben più clemente del Day-2 e una maggior confidenza con nuovo asfalto del tracciato andaluso, Rea è andato a mettere a segno un miglior crono personale di 1:39.160 e che gli ha permesso di "mettere in fila" i connazionali Alex Lowes (Pata Yamaha), che lo aveva preceduto nel Day-1, e Leon Haslam (Kawasaki Racing Team), suo nuovo compagno di box.

Commentando gli esiti del test, il famelico fuoriclasse nord-irlandese ha espresso grande soddisfazione per i continui progressi della sua Ninja ZX-10RR, dichiarazioni che non potranno che allarmare ulteriormente tutta la sua concorrenza:

"Il test è stato positivo, molto positivo. Oggi mi sono sentito molto meglio sulla moto e abbiamo avuti buoni riscontri in termini di consumo pneumatici. Ieri la pista era piuttosto scivolosa e avevo faticato un po' per questo, e Pirelli ha portato qui alcuni pneumatici diversi che abbiamo dovuto inserire nel nostro programma di oggi. Tuttavia, a parte questo, abbiamo continuato a lavorare sul set-up, registrando grandi miglioramenti."

"Stiamo continuando a lavorare anche sull'elettronica, ma non ci siamo concentrati troppo sul fine-tuning. E abbiamo giocato un po' con la lunghezza del passo."

"Avevamo trovato una direzione chiara nei precedenti test invernali, sono io che ho preferito che la moto fosse in una certa maniera. Qui ho sacrificato un po' di performance di ingresso curva, che è proprio quello che abbiamo cercato di trovare oggi, per rendere la moto un po' più gestibile."

"Mi sono divertito molto oggi, ho davvero cominciato a guidare con un bel sorriso sul mio volto. Continuare a trovare miglioramenti importanti lungo tutto l'arco della giornata ha mantenuto alta la motivazione del team, anche perché la pista oggi era in condizioni migliori. Siamo davvero messi bene, sia in termini di giro secco che di passo!"

Il campione della Kawasaki e buona parte dei piloti della Superbike in pista a Jerez torneranno di nuovo in azione tra poche ore a Portimao, in Portogallo, dove si terrà la seconda tornata di test del 2019 tra domenica 27 e lunedì 28 gennaio.

  • shares
  • Mail