MotoGP: Stefan Bradl operato con successo all'avanbraccio

Stefan Bradl, pilota del Team LCR Honda MotoGP, che ieri ha compiuto 23 anni, è stato operato all’avambraccio destro per risolvere una patologia denominata sindrome compartimentale cronica che affligge spesso i piloti di moto. L'intervento è stato effettuato dal Dotto Xavier Mir, Primario del Reparto di Chirurgia della mano presso l’Ospedale Universitario di Barcellona. Il pilota tedesco, ex Campione del Mondo Moto2, verrà dimesso oggi e riprenderà la completa funzionalità dell’arto in tre settimane, in tempo per gli importanti test MotoGP di gennaio 2013.

“Dopo i dolori muscolari all’avambraccio che hanno condizionato la mia performance nel GP di Motegi - ha detto il pilota tedesco - ho deciso di fare un check presso la clinica del Dotto Mir un paio di settimane fa ed insieme al Team abbiamo deciso di fare questo intervento il prima possibile. Tutto è andato bene e il Dottor Mir ha detto che il quadro clinico del mio braccio era migliore di quello che pensava quindi sono felice di aver fatto questa cosa ora. Certo è strano festeggiare il compleanno in ospedale ma alcuni dei miei tecnici sono passati a farmi visita e il personale medico è stato davvero gentile con me”.

  • shares
  • Mail