MotoGP: Marquez conclude il test di Sepang sul bagnato

marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,

Marc Marquez ha completato oggi il suo programma di test sul circuito di Sepang, in Malesia, con la pioggia che è arrivata di nuovo a disturbare lui e la squadra verso fine sessione. Come nella giornata di ieri, questa mattina il pilota spagnolo è stato costretto a ritardare il suo ingresso in pista a causa della pioggia della sera prima, lasciando per la prima volta la corsia box verso le 11:45.

Marc ed il team hanno lavorato tutto il giorno sui diversi 'set-up' della RC213V, raccogliendo un feedback importante in vista dei test del prossimo Febbraio. Per fine sessione era in programma un Long Run, ma dopo appena 10 giri la pioggia è arrivata ad interrompere nuovamente il lavoro del neo Campione del Mondo della Moto2. Marquez ha completato oggi 41 giri con il miglior tempo di 2'01.560.

"All'inizio della giornata la pista era ancora bagnata dalla pioggia di ieri sera, come ieri mattina - ha spiegato Marquez - così non sono potuto scendere in pista fino alle 11:45. Abbiamo provato molte cose oggi: sapevamo già che alcune non avrebbero funzionato, ma ci è servito per farci un'idea sulla direzione da seguire quando torneremo quì per il test di Febbraio. Alla fine sono molto contento perché i miei tempi sul giro sono stati abbastanza costanti: sento di aver trovato un buon ritmo con la moto."

marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,
marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,
marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,
marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,

"Avevamo programmato un 'Long Run' per la fine della giornata - ha poi aggiunto il 19enne di Cervera - ma poi la pioggia è arrivata ancora una volta intorno alle 4:30 a interrompere tutto. Fisicamente mi sento a posto: di sicuro avrò bisogno di fare un pò di lavoro atletico in inverno per arrivare alla prossima prova più forte e più in forma, ma in generale mi sento bene, anche dopo lo 'stint' di 10 giri fatto oggi. I tempi sul giro sono stati consistenti, ed io mi sentivo davvero in forma. E' stato un buon test, mi è sembrato di migliorare ogni giorno, ma ora dovremo aspettare un paio di mesi prima di poter tornare quì con tutti gli altri piloti."

Alvaro Bautista (Team Go & Fun Honda Gresini), unico altro pilota MotoGP presente a Sepang oltre a Marquez, ha passato la prima parte della giornata ai box per permettere al collaudatore Honda Kousuke Akiyoshi di dare una seconda opinione sul nuovo materiale portato dalla Showa relativo ad ammortizzatori e forcelle. In seguito lo stesso spagnolo è sceso in pista per valutare le sospensioni Showa e i freni Nissin. Bautista, come Marquez, è stato più lento di ieri (2.02’15), ma alla fine dei test è arrivata l’importante decisione della squadra di continuare anche nel 2013 la collaborazione tecnica con Showa.

"Abbiamo lavorato tantissimo, nonostante le condizioni metereologiche bizzarre non ci abbiano dato tregua neppure un giorno - ha spiegato Bautista - le condizioni della pista non sono mai state perfette. Ho percorso 110 giri [nel corso della te giorni di Sepang] e adesso abbiamo le idee più chiare per affrontare con determinazione i primi test invernali del 2013. Sono soddisfatto e torno a casa convinto che la prossima stagione possa riservarci dei risultati importanti.”

marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,
marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,
marc marquez, test motogp sepang novembre 2012, motogp, repsol honda,

Queste invece le parole di Gresini sul test di Sepang: "Questi inediti test di Novembre erano fondamentali per capire molte cose e fare le giuste scelte in vista di una stagione che sarà sicuramente molto importante per noi e per Alvaro. Abbiamo capito che Showa sta lavorando nella giusta direzione e potrà supportarci in maniera determinante. Il lavoro fatto in questi tre giorni è stato positivo ed alla fine abbiamo deciso di continuare anche per il 2013 la collaborazione tecnica con Showa. Sono felice e soddisfatto anche del grande supporto che ci riserva la HRC e sono convinto che per la prossima stagione avremo a disposizione una moto molto competitiva.”

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: