Il 2018 sarà l'anno della Suzuki GSX700 Turbo?

L'impressione è che il prossimo possa essere l'anno della svolta, per far si che questo turbo approdi nel 2019

suzuki-recursion-1jpg

Dopo un periodo invero piuttosto lungo di latitanza, Suzuki sta tornando a far parlare prepotentemente di se. Si sa che, quando la casa di Hamamatsu alza la voce, in molti drizzano le orecchie. L'ultima GSXR1000 tanto per fare un esempio, si è fatta attendere molto, ma quando è arrivata, ha lasciato sbalorditi in molti tra addetti ai lavori e non.

L'ultimo salone Eicma aveva però lasciato un poco l'amaro in bocca agli appassionati della grande S, anche perchè, di grandi novità, al di la della declinazione cafè racer della SV, poco c'era da poter osservare.

suzuki-recursion-27jpg

Eppure, il 2018 potrebbe essere l'anno della grande ri-evoluzione da parte di Hamamatsu, con quel progetto supercharged, quel progetto di sovralimentazione i cui brevetti e progetti aleggiano nell'etere da tempo, ma che tardano ad arrivare, nonostante qualche concept già visto dall'altra parte del mondo.

Dunque il 2018 potrebbe essere l'anno della svolta per poter vedere poi, nel 2019, quella Recursion che in tantissimi attendono. Una sovralimentazione si, ma non come quella di Kawasaki - centrifuga - bensi turbo. Si chiamerà infatti GSX 700 T e sembrerebbe - secondo fonti asiatiche - pronta alla rampa di lancio dopo quell'oramai preistorico salone di Tokio del 2013.

Sarà così? Non resta che rimanere in attesa...

Brevetto Suzuki Recursion 2015

  • shares
  • Mail