SBK, i risultati delle Case a Magny Cours

I risultato ottenuti dalle Case motociclistiche in Superbike sul circuito di Magny Cours

sbk-portimao-2017-3.jpg

Alla vigilia del Gran Premio di Francia, undicesima prova del Campionato Mondiale Superbike 2017, che si correrà nel weekend a Magny Cours, sono stati diffusi i risultati ottenuto dagli attuali Costruttori che partecipano ufficialmente al campionato mondiale delle derivate dalla serie. Scopriamo quali sono le case più vittoriose in terra transalpina.

Le 15 vittorie di Ducati rappresentano la metà delle gare disputate a Magny-Cours – le ultime due vittorie risalgono allo scorso anno con Chaz Davies. Ducati detiene anche il primato per il numero di podi, 34, ed è seguita da Yamaha a quota 14 e da Kawasaki a quota 12. Tutti questi splendidi dati contrastano con il fatto che Ducati ha ottenuto solo una pole a Magny-Cours, nel 2003 con James Toseland.

Aprilia ha vinto tre volte a Magny-Cours: con Max Biaggi in Gara2 nel 2010 e nel 2014 ha fatto una doppietta 1-2 quando Marco Melandri e Sylvain Guintoli hanno vinto. L’anno scorso il miglior risultato per Aprilia l’ha ottenuto Lorenzo Savadori: quinto in Gara1 e sesto in Gara2. Aprilia è partita dalla pole qui due anni fa con Leon Haslam, e questa è stata la loro ultima pole.
Kawasaki ha vinto qui cinque volte dal 2012 al 2015. L’anno scorso si sono dovuti arrendere a Chaz Davies, in Gara1 Sykes e Rea erano primo e secondo prima del cambio gomme e poi hanno terminato terzo e quarto. In Gara2 stavano nuovamente occupando la prima e la seconda posizione, ma Davies li ha passati entrambi e Rea concluse poi secondo e Sykes terzo. Negli ultimi cinque anni, Kawasaki non ha centrato il podio solo in due gare su 10 – quelle del 2014. In quell’occasione, il miglior pilota Kawasaki era stato Tom Sykes, che aveva concluso entrambe le gare al quarto posto. Nelle ultime cinque qualifiche, la miglior Kawasaki ha ottenuto la pole (2012, 2013, 2014, 2016) o il secondo tempo (2015).

BMW ha conquistato due podi a Magny-Cours; Leon Haslam aveva chiuso terzo in Gara1 del 2011, mentre Marco Melandri è arrivato secondo l’anno successivo. Entrambi i risultati sono di Gara1 quando non era riuscito a raggiungere Sylvain Guintoli, alla guida di una Ducati. L’anno scorso il miglior risultato per BMW sulla pista è stato un settimo posto con Jordi Torres in Gara2.

Honda ha vinto due volte in Francia, la prima nel 2005 quando Chris Vermeulen ha vinto Gara1 partendo dalla pole, e la seconda risale all’anno successivo quando James Toseland ha vinto sempre Gara 1. Dall’ultima vittoria, Honda si è assicurata sette podi, concludendo terzo in cinque di questi. L’anno scorso Michael van der Mark aveva terminato in seconda posizione Gara1. Honda ha avuto la sua parte di sfortuna con Jonathan Rea che è caduto mentre stava dominando Gara1 nel 2012 e Gara2 nel 2014.

Nel 2016 Leon Camier ha eguagliato il miglior risultato per MV Agusta chiudendo quarto Gara2. Un’altra grande prestazione per il produttore italiano era arrivato l’anno prima in Gara2, quando Camier aveva chiuso quinto. MV Agusta è andata a punti in tutte le sei gare qui disputate.

Yamaha ha ottenuto 5 vittorie a Magny Cours proprio come Kawasaki, l’ultima nel 2010 con la partenza dalla pole, in Gara1 (Cal Crutchlow). Nel 2016 il loro miglior risultato è stato ottenuto da Sylvain Guintoli, 9° in Gara1 e 8° in Gara2. Yamaha ha ottenuto 14 podi che vale il secondo posto in questa speciale classifica dietro a Ducati (34). Gli ultimi tre li ha ottenuti nel 2011 con Eugene Laverty e Marco Melandri.

  • shares
  • Mail