Motoped Survival Bike: moto o... coltellino svizzero?

Avete intenzione avventurarvi nella Foresta Amazzonica, o viste le recenti tensioni internazionali pensate sia il caso di prepararvi a sopravvivere ad una guerra atomica? Potrebbe servivi un mezzo di locomozione. Spartano, semplice, ma equipaggiato con tutto il necessario per far fronte a qualsiasi emergenza.

Quello che potrebbe fare proprio al caso vostro è la Survival Bike prodotta dalla californiana Motoped (Santa Cruz, CA), un mezzo che più che assomigliare alle moto che utilizziamo tutti i giorni, si avvicina maggiormente ad un... coltellino svizzero.

La ricetta è semplice: un telaio e un propulsore molto "basic", equipaggiabile con ogni sorta di attrezzo che possa risultare utile in situazioni critiche. La lista degli accessori è infatti lunghissima, e piuttosto particolare: si va dalle taniche in latta al classico badile, dal supporto per l'iPhone ad un'ascia multi-uso. E una balestra. Si, avete capito bene: una balestra!

Il propulsore è un semplice monocilindrico 4T raffreddato ad aria, proposto nelle cilindrate di 50 e 125 cc (rispettivamente da 2 e 8 cv): la velocità massima è di 38 km/h per la versione "cinquantino" e di 72 km/h per la versione da un'ottavo di litro. L'autonomia, grazie anche alle taniche ausiliarie, arriva fino a 480 km circa. In entrambe le motorizzazioni è prevista la possibilità dell'avviamento elettrico.

Ci state facendo un pensierino? Il prezzo va dai 3199 ai 3799 $.

  • shares
  • Mail