Bradl: numero speciale per ricordare Nicky Hayden

A Donington il compagno di squadra di Hayden ha voluto tributare il pilota americano, drammaticamente scomparso gli scorsi giorni. La moto di Nicky sarà presente in pit lane, ad onorare la memoria del 69

hayden_honda_donington_2017.jpg

La Honda CBR 1000 RR n°69 è schierata sulla pit lane di Donington Park, il circuito del Leichestershire ove si disputa il sesto appuntamento del Mondiale Superbike.

Un round "speciale" e denso di emozioni, in cui le gare -The Show Must Go On, ed è giusto così- passeranno in secondo piano: i pensieri sono tutti per Nicky, tragicamente scomparso negli scorsi giorni a causa di un incidente in bicicletta. Il team Ten Kate (la squadra per cui Hayden correva sin dal 2016) ha voluto portare in Inghilterra anche la Honda dell'americano, per onorare la memoria di un Campione del Mondo, di un amico e di un grande appassionato.

Il compagno di squadra di Hayden, Stefan Bradl, ha inoltre voluto ricordare il 35enne statunitense con una speciale tabella portanumero: sfruttando la somiglianza grafica tra il "suo" 6 e il 69 di Hayden, il tedesco porterà ancora una volta in pista il numero di gara che Nicky ha utilizzato fin dal suo esordio in AMA Superbike.


Una curiosità, che forse in pochi conoscono: agli inizi della sua carriera il pilota americano scelse il 69 per una ragione molto precisa. Ereditò questo numero di gara dal padre Earl che -evidentemente gran "cascatore"- decise di usare il 69 perché è l'unico numero che si legge sempre allo stesso modo anche se la moto sta ruzzolando nella ghiaia dopo una caduta.

Un simpatico aneddoto per strappare un sorriso in un week-end ricolmo di dolore e tristezza.

bradl_hayden.jpg

  • shares
  • Mail