SBK: Reiterberger torna nell'IDM Superbike

Il pilota tedesco si era voluto fermare e congedare dal team Althea dopo non aver recuperato al meglio dagli infortuni dello scorso campionato

markus-reiterberger-wsbk.jpg
Markus Reiterberger torna a casa. Il giovane tedesco, ex portacolori del team Althea, ha deciso di correre nell'IDM Superbike 2017 con il team Van Zon-Remeha BMW, compagine con cui, tra le altre cose, il pilota teutonico è riuscito a conquistare il titolo nel 2013 a 19 anni appena, e nel 2015 con quella trionfale cavalcata di 12 vittorie su 16 manche.

Markus quindi ritorna nella compagine che lo aveva messo più di tutti in mostra nella Superbike tedesca, prendendo il posto di Lukas Trautmann, affiancando inoltre Jan Buhn, Danny de Boer e Arnaud Friedrich. Le porte del Mondiale Superbike comunque non saranno del tutto chiuse per Reiti, visto che tornerà come wild card al round tedesco del Mondiale come wild-card.

I piani del giovane Markus non finiranno qui considerando come prenderà parte al campionato Endurance con il team LRP Poland.

"Sono veramente contento di poter tornare a lavorare di nuovo con il team Van Zon-Remeha-BMW. Voglio cercare di tornare in pista il prima possibile. Parteciperò all’IDM, al Mondiale Endurance e al round del WorldSBK sul circuito del Lausitzring e ora come ora questo per me è il massimo. Ora ho finalmente la chance di mostrare di nuovo tutto il mio potenziale, non vedo l'ora che inizio questa 'nuova' stagione."

Markus Reiterberger tornerà quindi in sella ufficialmente il prossimo 14 maggio sul circuito del Nurburgring. Una nuova vita per il giovane tedesco che, dopo la separazione con Althea per problemi legati alle vertebre ancora doloranti per la caduta di Misano lo scorso anno, sembrava volersi prendere una pausa per recuperare, ed invece, ecco il ritorno nella serie tedesca.

SBK: Reiterberger si ferma, De Rosa al suo posto


markus-reiterberger-2017.jpg

Il team Althea BMW Racing ha annunciato che il tedesco Markus Reiterberger, suo pilota ufficiale nel Mondiale Superbike 'in coppia' con lo spagnolo Jordi Torres, ha deciso di lasciare squadra e campionato. Sarebbe stato lo stesso Reiterberger stesso a prendere questa importante e sofferta decisione al fine di concentrarsi sul suo recupero fisico, mai ultimato al 100% dopo l’incidente in cui era incappato l’anno scorso a Misano.

Dopo aver subito due fratture alle vertebre T10 e T12, il 23enne di Trostberg non è infatti riuscito a ritornare agli stessi livelli di prima dell’incidente, sia fisicamente che per quanto riguarda le prestazioni in pista, e per questo avrebbe deciso di prendersi una pausa, con effetto immediato.

Reiterberger non sarà quindi al via del prossimo round del Mondiale SBK, in programma l'ultimo weekend di Aprile ad Assen, dove verrà sostituito da Raffaele de Rosa. Il pilota campano, campione STK1000 in carica con lo stesso team Althea, era quest'anno collaudatore ufficiale del team e, molto probabilmente, era stato tenuto 'in ghiaccio' dalla squadra guidata da Genesio Bevilacqua proprio per questa evenienza.

markus-reiterberger.jpg

Nel comunicato con cui Althea Racing ha comunicato ufficialmente questo importante cambio nella sua line-up, Markus Reiterberger ha così spiegato i motivi della sua decisione:

“Dopo aver fatto delle attente valutazioni ho deciso di interrompere la mia partecipazione al campionato Mondiale Superbike. Dopo aver iniziato molto bene la stagione 2016, quest’anno non sono stato in grado di continuare ad ottenere buoni risultati. Ho quindi scelto di fermarmi per dedicarmi al mio completo recupero ed alla mia carriera motociclistica."

markus-reiterberger-sbk.jpg

"Ho apprezzato molto l’esperienza che ho potuto trascorrere nel mondiale Superbike con l’Althea BMW Racing Team e adesso non vedo l’ora di poter affrontare nuove sfide. Sento la necessità di ringraziare i miei sponsor, per avermi permesso di partecipare al Mondiale. BMW Motorrad per la loro fiducia e passione."

"Ringrazio anche tutto lo staff del team Althea BMW Racing per il loro lavoro. Sono sempre stato sostenuto in modo positivo dai miei amici, dalla mia famiglia e dai miei tifosi e sono a tutti molto riconoscente. Era sempre stato il mio sogno gareggiare nel Mondiale Superbike e, grazie all’esperienza che ho avuto, mi impegnerò al massimo per poterci ritornare”.

markus-reiterberger-wsbk.jpg

Il 'numero 1' del team Genesio Bevilacqua ha così commentato il forfait di Reiterberger ed il conseguente avvicendamento nella sua squadra:

“Sono naturalmente molto dispiaciuto di dover fare questo annuncio, ritenendo Markus un atleta di grande spessore ed un talento sicuramente molto forte, che potrebbe sposarsi bene con la categoria della Superbike. Purtroppo si è complicato tutto con l’incidente del quale è stato vittima a Misano e dopo il quale non è più riuscito a recuperare pienamente quella fiducia che lo aveva contraddistinto nella prima parte del campionato 2016."

sbk-markus-reiterberger.jpg

"Credo che questa decisione lasci tutti un poco dispiaciuti, me personalmente, tutto il team Althea e anche la BMW, ma credo che sia normale che ora lui voglia cercare un po’ di tranquillità. Markus ha solo 23 anni ed ha quindi tutto il tempo per recuperare e per rifarsi al più presto."

"Non posso fare altro che ringraziarlo per tutto l’impegno che ha profuso durante la sua permanenza nel team Althea, e noi tutti gli facciamo un grosso in bocca al lupo, affinché torni al più presto più forte di prima, con qualsiasi moto. Potrà senza dubbio ritrovare la condizione fisica indispensabile per affrontare al meglio il suo futuro”.

Raffaele De Rosa

  • shares
  • Mail