SBK Tailandia, poker di Rea: "Mai iniziato così bene"

Quattro vittorie in quattro gare per il Campione del Mondo della Kawasaki: "Ma ci aspettiamo che la moto migliori ancora nelle prossime gare

worldsbk_2017_race-2_de-angelis_gb47716-2.jpg

Nuova vittoria per Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nella Gara-2 del Buriram, sede secondo round del Mondiale Superbike 2017, che con la vittoria di ieri in Gara-1 ha permesso al Campione del Mondo di firmare la seconda 'doppietta' stagionale dopo quella firmata a Phillip Island.

Il Campione del Mondo ha dato oggi dimostrazione della sua grande superiorità andando a vincere la corsa in assoluta scioltezza, come ieri praticamente indisturbato nonostante la "nuova griglia" di Gara-2 - che lo ha visto scattare dalla nona posizione - e la bandiera rossa che l'ha presto interrotta.

Superiore ai 4" il suo vantaggio finale sul compagno di box Tom Sykes e su Marco Melandri (Aruba.it Ducati SBK) sul traguardo tailandese nella gara poi accorciata a 16 giri.

buriram_worldsbk_2017_race-211.jpg

Rea continua quindi a condurre il Mondiale con 30 punti di vantaggio su Chaz Davies (Aruba.it Ducati SBK), oggi 6° e 'graziato' dalla sospensione della corsa dopo una scivolata. Queste le parole di Rea a fine giornata:

"Il miglior inizio di stagione della mia carriera! E' importante fare il massimo dei punti quando ne abbiamo la possibilità perché è così che conquistato i miei campionati in passato: quando siamo in grado di vincere dobbiamo riuscirci, poi possiamo provare a consolidare il vantaggio. Queste quattro vittorie sono già quasi la metà di quelle che ho conquistato lo scorso anno!"

worldsbk_2017_race-210.jpg

Dopo l'ennesima dimostrazione di forza, il binomio Rea-Kawasaki vanta già un solido vantaggio in classifica generale. Tuttavia sono in arrivo nuovi aggiornamenti per la ZX-10RR:

"Abbiamo iniziato bene e io mi sento molto a mio agio sulla moto. Qui abbiamo usato il set-up che avevamo a Phillip Island, solo con qualche leggera modifica, e ha funzionato! Non si è mai vista una cosa simile, quindi posso dire di avere proprio un ottimo rapporto con la moto."

"Ci sono ancora alcune aree in cui dobbiamo migliorare per le prossime gare, ma Kawasaki sta già lavorando su questo. Ci aspettiamo quindi che la moto migliori ulteriormente nelle prossime gare."

buriram_worldsbk_2017_race-26.jpg

  • shares
  • Mail