WorldSSP: niente budget per West, sfumata Buriram

Il pilota australiano, reduce dal podio di Phillip Island, tornerà in sella per il terzo round di Aragon

anthony_west_2017-3.jpg
Il miracolo è arrivato in quel di Phillip Island. La storia di Anthony West in Australia, per il primo round iridato del campionato mondiale Supersport fu di quelle che potrebbero essere raccontate in un film. Una partecipazione giunta attraverso un budget recuperato tramite il classico sistema di crowfounding, con dei mezzi degni di un amatore più che di un pilota professionista (nel senso più romantico del termine). E poi motori rotti, un propulsore preso in prestito per poter correre la gara dopo prove e qualifiche tribolate che lo avevano fatto partire molto indietro. Poi quel podio su un circuito che ha sempre esaltato il talento dell'australiano.

West non è nuovo a determinati exploit. Il suo approdo nel mondiale Supersport con il team ufficiale Yamaha in sostituzione dell'infortunato Parkes fu di quelli degni di nota: podi e vittorie che lo portarono al team ufficiale Kawasaki in MotoGP.

Ora però il presente parla di un Anthony che, nonostante tutto, non è riuscito a racimolare i fondi per il secondo round stagionale a Buriram. Il pilota Yamaha ha infatti deciso di non prenderne parte, puntando quindi al terzo round di Aragon.

E' lo stesso Anthony a riferirlo sul suo profilo facebook. Nel frattempo, l'australiano punta ancora sulla campagna di crowfounding per poter riuscire a completare parte del budget pere la stagione. Volete partecipare? Ecco il link: https://www.gofundme.com/ant-west-2017-race-season

anthony_west_2017-1.jpg

  • shares
  • Mail