Motocross 2017, dominio di Tony Cairoli in Qatar

Antonio Cairoli ha firmato una stupenda doppietta in Qatar, primo round del mondiale MXGP. Dominio KTM anche in MX2 con Jonass che porta a casa entrambe le manche; ottimo 5° posto per Michele Cervellin

Losail - Inizia con il botto il Mondiale 2017 per Antonio Cairoli, che in Qatar ha messo in riga tutti quanti firmando una straordinaria doppietta in MXGP in sella alla Red Bull KTM. Se nelle qualifiche aveva spiccato il Campione del Mondo Tim Gasjer, l'italiano si è ripreso tutto con gli interessi portandosi a casa entrambe le manche martellando un ritmo insostenibile per tutti gli avversari.

A Mattighofen hanno di che gioire, visto che anche nella MX2 a dominare la scena è stata una KTM ufficiale: doppietta anche per Paul Jonass, che sulla SX-F 250 numero 41 è riuscito a svettare in entrambe le manche lasciando quindi il Qatar con il bottino pieno.

Qatar 2017 - MXGP

In gara-1 Cairoli non ha letteralmente lasciato speranze agli avversari, dopo essere partito davanti ha tutti ha ha impresso alla corsa un ritmo forsennato: in pochi giri il siciliano della KTM ha messo in saccoccia un vantaggio consistente che gli ha permesso di amministrare in relativa tranquillità fino alla bandiera scacchi.

Diverso lo svolgimento di gara-2, che ha visto un Tim Gajser leader della corsa sino alle battute finali. A tre giri dal termine, tuttavia, Cairoli ha deciso che anche la seconda manche sarebbe stata sua: si è messo alle calcagna dell'iridato 2016 e, dopo averlo passato, ha tagliato in traguardo anche questa volta in prima posizione.

Dietro all'8 volte Campione del Mondo si è piazzato Tim Gajser (team HRC MX GP), che con un secondo e terzo posto ha provato a contrastare in tutti i modi il dominio di Cairoli: alla fine lo sloveno ha dovuto cedere allo strapotere dell'italiano, accontentandosi di portare a casa 42 punti pesanti per la classifica.

In terza posizione troviamo invece Clement Desalle, che sulla Monster Kawasaki ha chiuso le due manche rispettivamente in seconda e quarta piazza: in gara-2 il duello con Romain Febvre si è concluso a favore di quest'ultimo, e Desalle non è riuscito a ripetere il podio di gara-1.

Chiudono la top five Evgeny Bobryshev, quarto sulla seconda Honda ufficiale, e Romain Febvre (Monster Yamaha Factory). Il nostro Alessandro Lupino ha chiuso invece al 17° posto assoluto.

Qatar 2017 - MX2

Week-end ricco di soddisfazioni per Red Bull KTM, che con Paul Jonass ha sbancato anche in MX2. Il lettone è stato in testa sin dalle qualifiche, e in entrambe le manche ha confermato di essere in splendida forma chiudendo gara-1 e gara-2 con due imperiosi successi.

Benoit Peturel ha provato a opporsi al dominio di Jonass ma alla fine ha dovuto accontentarsi -si fa per dire- di portare la sua Kemea Yamaha due volte a podio: con una "doppietta" di secondi posti, il francese ha preceduto in entrambe le manche un Julien Leber (team LRT KTM) che ha chiuso il finesettimana di Losail con due terze posizioni (3° assoluto).

Classifica identica per gara-1 e gara-2 fino alla quarta piazza, occupata in entrambe le occasioni dal Campione Europeo EMX250 Thomas Kajer. L'alfiere del team Rockstar Husqvarna si è messo dietro prima la TM ufficiale del nostro Samuele Bernardini e poi la Suzuki di Jeremy Seewer (sesto posso assoluto). Purtroppo, dopo una splendida prima manche, Simone è caduto in gara-2 chiudendo la corsa al 23° posto.

La 5^ posizione assoluta è occupata da Michele Cervellin: il portacolori del team HRC ha dato spettacolo soprattutto in gara-1, con una rimonta da ben otto sorpassi che gli è valsa il sesto posto in classifica. In gara-2, invece, ha chiuso in 8^ piazza.

Classifica GP QATAR 2017 – MXGP

1°- Antonio Cairoli (Red Bull KTM) - 50 punti
2°- Tim Gajser (Team HRC MXGP) - 42 punti
3°- Clement Desalle (Monster Kawasaki) - 40 punti
4°- Evgeny Bobryshev (Team HRC MXGP) - 32 punti
5°- Romain Febvre (Monster Yamaha Factory) - 31 punti
6°- Paulin Gautier (Rockstar Husqvarna) - 31 punti
7°- Jeremy V. Horebeek (Monster Yamaha Factory) - 31 punti
8°- Jordi Tixier (Monster Kawasaki) - 24 punti
9°- Glenn Coldenhoff) - 19 punti
10°- Max Anstie (Rockstar Husqvarna) - 19 punti

Classifica GP QATAR 2017 – MX2

1°- Pauls Jonass (Red Bull KTM) - 50 punti;
2°- Benoit Paturel (Kemea Yamaha) - 44 punti
3°- Julien Lieber (LRT KTM) - 40 punti
4°- Kjer Olsen (Rockstar Husqvarna) - 36 punti
5°- Michele Cervellin (Team HRC) - 28 punti
6°- Jeremy Seewer (Suzuki World MX2) - 25 punti
7°- Vsevolod Brylyakov (DRT Kawasaki) - 24 punti
8°- Jorge Prado (Red Bull KTM) - 24 punti
9°- Darian Sanayei (DRT Kawasaki) - 20 punti
10°- Alvin Ostlund (Kemea Yamaha) - 19 punti

  • shares
  • Mail