Honda e Repsol festeggiano 22 anni di matrimonio

Era il 10 Febbraio 1995 quando HRC e Repsol firmarono il primo accordo di partnership e sponsorizzazione, un binomio da allora rimasto indissolubile.

Per tutti gli appassionati di MotoGP, il binomio Honda Repsol è ormai diventato quasi una parola sola. La storica partnership tra il gigantesco costruttore giapponese e il colosso petrolifero spagnolo nella premier class del Motomondiale è ormai talmente consolidata che bisogna andare veramente indietro con la memoria per ricordare una Honda ufficiale senza il caratteristico colore arancione del marchio iberico, al tempo quando ancora erano permesse le sponsorizzazioni del tabacco.

Con un apposito comunicato, HRC (Honda Racing Corporation) ha festeggiato oggi il 22° anniversario di questo fortunato matrimonio, celebrato in data 10 Febbraio 1995 e proseguito fino ad oggi per diventare il più longevo nel suo genere. Il debutto del connubio Honda-Repsol avvenne negli anni del dominio di Mick Doohan nella classe 500 cc a 2 tempi e da allora è sempre rimasto ai vertici della categoria.

22-repsol-honda-5.jpg

I numeri di questa alleanza parlano chiaro: 365 gare, 151 vittorie, 12 titoli mondiali, 392 podi, 170 giri veloci e 159 pole position. Oltre ai numeri, però, c'è una storia fatta di piloti, moto, ingegneri, meccanici, talento e lavoro.

15 i piloti che fino ad ora hanno vestito questi ormai leggenderi colori: oltre al già citato "Big Mick" Doohan ci sono stati Alex Criville, Shinichi Itoh, Tadayuki Okada, Takuma Aoki, Sete Gibernau, Tohru Ukawa, Valentino Rossi, Nicky Hayden, Alex Barros, Max Biaggi, Andrea Dovizioso, Casey Stoner, Dani Pedrosa e, ultimo solo cronologicamente, l'attuale Campione del Mondo Marc Marquez. NSR500, RC211V, RC212V e RC213V i nomi dei quattro leggendari prototipi che hanno scritto questa saga.

22-repsol-honda-3.jpg

Doohan ha vinto 4 dei suoi 5 titoli mondiali con Honda Repsol, Valentino Rossi 3 dei suoi 7 nella classe regina, lo stesso numero di corone conquistate da Marquez in quattro anni di MotoGP, con la prima che lo ha reso il più giovane campione nella storia. A questi si aggiungono i trionfi di Alex Criville (primo pilota spagnolo a vincere il titolo 500 cc nel 1999), l'incredibile trionfo di Nicky Hayden nel 2006 e quello di Casey Stoner nel 2011. A Pedrosa il premio fedeltà con 11 stagioni da pilota Honda Repsol e almeno una vittoria ogni anno.

"Questo è un progetto che si propone di essere permanente" si leggeva nel comunicato stampa originale rilasciato il 10 Febbraio 1995 a sancire questa nuova alleanza (visibile nella gallery di questo post insieme a delle interessanti infografiche), e bisogna ammettere che, 22 anni dopo, questo proposito è stato ampiamente rispettato.

22-repsol-honda-4.jpg

  • shares
  • Mail