Superbike, la pioggia rovina i test di Jerez. Rea domina

Jonathan Rea impressiona nei test Superbike di Jerez. A meno di un mese dal via del Mondiale il pilota Kawasaki sembra in perfetta forma

Test Campionato Mondiale Superbike 2017 - La seconda giornata di test delle derivate dalle serie in programma oggi a Jerez de La Frontera si è pressoché già conclusa per le avverse condizioni meteo. La pioggia caduta copiosa già dalla prima mattina, ha fatto chiudere in anticipo le attività in pista delle squadre presenti, tra cui il Team Iodaracing in pista con Leandro Mercado che ha approfittato della pioggia per girare per la prima volta con le gomme rain sull'Aprilia RSV4RF con la quale affronterà la stagione World Superbike 2017.

Soddisfatto il campione del mondo in carica Jonathan Rea: "Il test è stato davvero positivo. Il primo giorno abbiamo aspettato che la pista si asciugasse e poi abbiamo avuto un po' di tempo per girare. Abbiamo massimizzato il tempo a disposizione testando sospensioni con diverso set-up con una forcella 2016 come base, per provare alcune idee. Abbiamo quindi confermato il telaio migliore e sospensioni con cui inizieremo l'anno, abbiamo lavorato su alcuni componenti del motore e frizione, per capire cosa è meglio. Pirelli ha anche portato alcuni pneumatici di sviluppo per provare. Abbiamo lavorato in previsione della stagione più che cercare il tempo sul giro".

Le condizioni imprevedibili hanno anche rallentato Alex De Angelis (Pedercini Racing SC-Project) nel suo programma, anche se ha comunque avuto la sua prima esperienza con la moto nuova sotto la pioggia. Il pilota di San Marino ha fatto 26 giri con la Kawasaki ZX-10R ed è stato in grado di sfruttare al meglio il set-up della moto, firmando il suo giro veloce in 1’55.632.

leandro-mercado-2.jpg

Al momento dello stop delle prove per Mercado, il miglior passaggio fatto segnare sull'asfalto bagnato di Jerez è stato 1.57.916: "Oggi ho fatto solo 21 giri, anche se pioveva, era importante fare esperienza sull'acqua. Peccato per le condizioni del tempo, perché dovevamo ancora provare alcune cose sull'asciutto, però la cosa positiva è che ho avuto comunque l'opportunità di conoscere la moto anche sul bagnato. Il feeling è stato subito buono, questa moto mi piace molto. Per noi l'importante era avere una buona base di partenza per iniziare il campionato in qualsiasi condizione meteo. Ora andremo in Australia e inizieremo la nostra stagione. Per ora voglio ringraziare il Team Iodaracing per tutto il lavoro che hanno fatto per me in questi giorni, sono decisamente contento di come stanno andando le cose"

leandro-mercado-1.jpg

Superbike, Rea impressiona nei test di Jerez


Jonathan Rea

Test Campionato Mondiale Superbike 2017 - Jerez de la Frontera ha ospitato ieri Test pre-stagionali del Mondiale riservato alle derivate dalla serie in vista dello start della stagione previsto per fine febbraio in Australia. La pioggia ha rovinato il turno del mattino ma nel pomeriggio, a pista asciutta, i piloti non hanno perso tempo ed hanno girato per sfruttare la giornata.

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha messo insieme 61 giri in totale ottenendo il miglior crono in 1:39.248 girando con gomme morbide. Unico pilota sotto il muro dell'1:40 si è tenuto a distanza il compagno di squadra Tom Sykes di +1.672. Entrambi i piloti Kawasaki hanno passato molto tempo in pista, facendo anche simulazioni di gara.

IODARacing ha fatto ulteriori passi in avanti verso la stagione 2017 con l’argentino Leandro Mercado che ha ottenuto il terzo miglior crono in 1’42.462 migliorando verso la fine della giornata. Il vice-campione in carica della STK1000 ha fatto così la sua seconda apparizione sulla moto del mondiale SBK e sta apprendendo sempre di più, con l’obiettivo di essere competitivo in Australia.

In pista anche il Pedercini Racing SC-Project con Alex De Angelis che si è assicurato il quinto miglior tempo, mentre Jeremi Guarnoni (pilota Superstock 1000) è arrivato alle spalle del pilota di San Marino. In pista anche Riccardo Russo (Guandalini Racing) scivolate durante il test ma senza alcuna conseguenza. Ha chiuso la giornata al 4° posto con il tempo di 1:42.544.

  • shares
  • Mail