I vincitori del Bike Show di Eicma Custom 2016

Come annunciato ieri, nella giornata di sabato si è svolto il Bike Show di Eicma Custom. Ecco i vincitori.

Tra gli espositori di EIcma Custom anche officine specializzate nella trasformazione di moto. A loro è dedicato il Bike Show, giunto alla sua sesta edizione, che ha visto circa 25 moto partecipanti, suddivise in quattro categorie:  Scrambler, Racer, Modified e Radical.

Alle 16 di sabato è andata in scena la premiazione del contest, coordinato dalla rivista LowRide dopo che i giurati hanno consegnato le loro votazioni. La giuria era composta da giornalisti internazionali, designer di Case motociclistiche e addetti ai lavori.

Vincitori della classe Scrambler sono stati i tedeschi di Mellow Motorcycles, che a Eicma hanno portato una Honda Four del 1976 Cafe Racer e una Suzuki GS1000 1980 Scrambler. È stata quest’ultima a essere giudicata la miglior realizzazione in questo stile. Il suo valore è di 19.900 euro, un prezzo decisamente abbordabile.

La categoria Racer ha visto trionfare un’altra realtà straniera, quella di Van Der Heide Motorcycles dall’Olanda, che ha sorpreso pubblico e addetti ai lavori con una Aprilia RSV4 dotata di carrozzeria monoscocca tutta in carbonio che comprende anche il serbatoio. Dello stesso materiale anche i cerchi, il forcellone e la forcella. Il peso di questa moto è di 175 kg in configurazione stradale, che scendono a 165 in quella race opzionale. Le prestazioni del motore di 999 cc da 201 CV sono da sportiva pura, visto che la velocità massima supera i 300 km/h. Viene prodotta in soli 25 esemplari al prezzo di 150.000 euro.

06_eicma_custom_2016_bike_show_racer_van_der_heide.jpg

La categoria Modified ha visto la vittoria della bagger Mjolnir realizzata da American Specialist, reduce da un secondo posto e da un Best Paint nel Campionato Italiano Costruttori Custom a Rombo di Tuono. Realizzata sulla base di un Road King e ispirata al fumetto Thor, è stata verniciata dall’artista Dox con una livrea a tema che svela disegni a teschi sotto ai raggi ultravioletti.

10_eicma_custom_2016_bike_show_modified_american-specialist.jpg

Nella categoria Radical vincitore è stato decretato il sidecar di Inglourious Basterds Cycles, finalisti del mondiale AMD. La loro opera, realizzata in collaborazione con Tondo Garage, si basa su un telaio Ural con motorizzazione Harley-Davidson Panhead, mentre la carrozzeria è interamente rivestita di alluminio.

16_eicma_custom_2016_bike_show_radical_inglourious_basterds.jpg

Infine la Best in Show di Eicma Custom 2016 è stata la Opera di South Garage Motor Company, realizzata sulla base di una Harley-Davidson Sportster 883 del 1995 e giunta alla sua ultima evoluzione.

19_eicma_custom_2016_bike_show_best_south_garage.jpg

Ai vincitori di categoria è andato un premio di 1.250 euro in accessori offerto da W&W Cycles, mentre alla Best in Show un premio di 2.000 euro, sempre offerto dall’azienda tedesca di accessori after market.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Eicma

L'EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori) è uno degli eventi più importanti per il mondo delle due ruote a motore, è anche conosciuto come Salone del ciclo e motociclo o, ancora, [...]

Tutto su Eicma →