MotoGP: il Mugello si migliora

Mugello

Lavori al Mugello, come ci segnalano gli amici di Motosportblog. Dopo i "ritocchini" apportati ad Assen e al circuito di Misano Adriatico, anche il circuito toscano di proprietà della Ferrari si rifà il trucco. In questo caso non si tratta di modifiche sostanziali al tracciato, ma di qualche miglioria volta a garantire maggiore sicurezza ai piloti e una migliore vivibilità al pubblico.
Nuovo il logo dell'autodromo, nuova la sala stampa e le tribune panoramiche. Allargate le vie di fuga all'altezza dell'Arrabbiata 1: la superficie è ora stata portata a ben 11.500 mq. I dettagli dalle parole di Domenicali e Cappi: "Possiamo dire che abbiamo compiuto il primo passo della nuova stagione del Mugello, un impianto nel quale crediamo fermamente e per il quale si prevede un programma di ulteriore sviluppo, che comprende miglioramenti estetico-funzionali alla palazzina direzionale e la creazione di un'unica tribuna naturale per il pubblico fra le curve Scarperia e Correntaio".
Fausto Cappi - responsabile dell'Ente Autodromi Ferrari: "Al centro del nostro lavoro ci sono gli utilizzatori principali del circuito, piloti e spettatori: ai primi intendiamo garantire massima sicurezza, qualità dell'accoglienza e godibilità degli eventi per gli altri".
Proprio oggi le due ruote del giro d'Italia concluderanno la settima tappa Spoleto-Scarperia all'interno del circuito toscano dove i protagonisti dell'evento si giocheranno la vittoria di tappa e la maglia rosa.
via | MotorSportBlog.it

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: