WSBK 2016: BMW lancia la sfida con 4 S1000RR

BMW Motorrad avrà 4 piloti e 2 team nel Mondiale Superbike 2016 e i vertici della casa tedesca sono certi di far bene…

L’impegno di BMW Motorrad nel Mondiale Superbike si fa ancora più ambizioso per il 2016 con due squadre ufficialmente supportate dalla casa tedesca, il team Althea Racing dello spagnolo Jordi Torres e del tedesco Markus Reiterberger, e il team Milwaukee BMW dell’australiano Josh Brookes e dal ceco Karel Abraham, pilota appena approdato tra le derivate di serie dopo gli anni in MotoGP.

Con un poker di S1000RR in griglia affidati ad altrettanti piloti competitivi e il pieno supporto factory (l’anno scorso ne godeva solo il team BMW Motorrad Italia, con il team Toth che invece era totalmente privato), è naturale aspettarsi una maggiore ‘presenza’ di moto tedesche in zona punti nella prossima stagione, anche se la concorrenza è più agguerrita che mai.

Il sito ufficiale del Mondiale SBK ha recentemente incontrato il responsabile tecnico di BMW Motorrad Motorsport Berti Hauser e il responsabile marketing Udo Mark nel quartier generale BMW di Monaco di Baviera, dove i due sono stati interrogati sulle aspettative del costruttore in merito alla stagine che sta per iniziare. Ve la riproponiamo in forma integrale.

Con quattro piloti veloci e due squadre forti BMW Motorrad Motorsport avrà una larga e importante presenza in WorldSBK questa stagione. Come sarà il vostro supporto?

Berti Hauser: “Siamo consapevoli di dover imparare nuovi metodi di lavoro perché i nostri due team sono di alto profilo, hanno le proprie idee e convinzioni. Siamo sicuri che sarà un processo di apprendimento anche per noi e che investirà un po’ tutto e tutti sia come lavoro sulle moto, sia nei rapporti umani delle squadre stesse.”

“Entrambe sono scuderie clienti ed entrambi possono aspettarsi di essere trattati allo stesso modo. Potrebbero avere desideri diversi ma possono accedere allo stesso livello di supporto tecnico e devono decidere da soli cosa volere. Siamo pronti per questo; abbiamo imparato molto nel 2015 e saremo in grado di mettere questa esperienza nella prossima stagione.”

bmw-wsbk-2016.jpg

Queste due squadre, Althea e Milwaukee, potranno lavorare insieme? Saranno disposte a farlo?

BH: “Per noi sono autorizzati a farlo, non mettiamo nessun paletto. Dovete chiederlo a loro! Si conoscono ma non abbiamo idea di quanto lavoreranno insieme e in che modo condivideranno le informazioni. Noi abbiamo i nostri principi e saremo imparziali. Se lavoreranno con una certa vicinanza io non posso dirlo, solo loro potranno dimostrarcelo.

Il Campionato del Mondo Superbike quest’anno torna in Germania e BMW ha quattro top rider uno dei quali è un giovane talento tedesco. Sarà un vantaggio sotto il profilo del marketing.

Udo Mark: “L’elemento di marketing è importante ma soprattutto siamo tutti felici di avere un pilota tedesco nel Campionato del Mondo Superbike. Siamo molto contenti che il nostro pilota nazionale sia con noi in questa sfida di massimo livello. Insieme ad Althea siamo stati in grado di mettere insieme un buon pacchetto. Siamo sicuri che Reiterberger è in una buona squadra. Se il suo sviluppo continuerà come già dimostrato è probabile che ci mostrerà grandi cose.”

“Siamo inoltre felici e orgogliosi di avere anche il campione BSB sulla nostra moto che sarà guidata quindi da due campioni nazionali. Inoltre, con una gara al Lausitzring, la nostra stagione potrà essere perfetta dal punto di vista della popolarità e del successo come marchio.”

056_althea_bmw_racing_team_2016-1024x681.jpg

Possiamo aspettarci di vedere una BMW sul podio nel 2016?

UM: “Aspettarsi una BMW sul podio sarebbe sbagliato. Abbiamo due squadre con quattro grandi piloti e siamo estremamente soddisfatti. Qui nella nostra sede stiamo lavorando su tutte le possibilità, ma bisogna ricordare che le due le squadre hanno fatto un cambio importante ed entrambe arrivano da esperienze con un costruttore diverso. Questo significa che dovremo tutti apprendere molte cose. Se guardiamo la storia di questi due team e quella di BMW Motorrad possiamo capire che la direzione è quella giusta. Raggiungere il podio a fine stagione, con un pilota o con un altro, potrebbe essere il miglior premio per il nostro impegno.”

BH: “Se questo dovesse accadere credo che qualcuno potrebbe anche abbandonarsi a lacrime di gioia. Arrivare nelle posizioni che contano in un campionato di questo livello con due squadre clienti, potrebbe essere una grande emozione. Ma questo non è l’obiettivo che ci siamo prefissati anche se faremo di tutto per potere raggiungere buonissimi risultati. Abbiamo investito molto in questo progetto e sarà sicuramente una grande emozione se toccheremo quel punto.”

010_althea_bmw_racing_team_2016-1024x681.jpg

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →