WSBK: svelata la S1000RR del Team Althea BMW Racing [Foto]

Presentato oggi alla stampa il Team Althea BMW Racing e la livrea delle BMW S1000RR

Si sta svolgendo oggi a Civita Castellana (VT) presso la sede del Team Althea BMW Racing di Genesio Bevilacqua la presentazione della squadra e dei programmi 2016. Grazie all’accordo con BMW Motorrad Motorsport, Althea Racing schiererà due BMW S1000RR in Superbike affidandole alla giovane promessa tedesca Markus Reiterberger ed al pilota spagnolo Jordi Torres, ed una nella Superstock 1000 FIM Cup affidata a Raffaele De Rosa.

La regia tecnica delle squadre sarà sotto la guida esperta dell’ingegnere olandese Jan Witteveen, un nome molto noto nel settore e già presente sui libri di storia del Motociclismo. La squadra è al lavoro da tempo per preparare al meglio la nuova stagione. I tecnici di Althea Racing hanno avuto i primi approcci con lo staff messo a disposizione da BMW Motorrad Motorsport, nella due giorni di test privati sul circuito di Jerez de la Frontera e sul tracciato di casa di Vallelunga.

Markus Reiterberger e Jordi Torres hanno preso contatto con le loro BMW S1000RR, con risultati che hanno regalato ottimismo a tutto il team. Lo storico logo dell’elica si fonde quindi con la nuova livrea di Althea BMW Racing con base bianco/nero, i nuovi colori ufficiali del team. Alla presentazione sono intervenuti: il General Manager Genesio Bevilacqua, seguito dall’ingegnere Jan Witteveen, Direttore Tecnico, i piloti Superbike Markus Reiterberger e Jordi Torres, il pilota Superstock 1000 Raffaele de Rosa e il pilota Michel Fabrizio, in veste di test rider e responsabile del vivaio Althea. L’occasione è stata favorevole anche per lanciare l’iniziativa di collaborazione con il pilota Emiliano Malagoli, entusiasta nell’affrontare la stagione per i DD (Diversamente Disabili) il quale avrà a disposizione una BMW S1000RR Stock in versione Althea BMW Racing Team.

Il team tornerà a Vallelunga per la terza sessione di test privati il 23 e 24 gennaio, per poi volare a Phillip Island (Australia) per la due giorni di test ufficiali (22-23 febbraio) prima della gara d’inizio stagione. A seguire i commenti dei protagonisti.

025_althea_bmw_racing_team_2016-1024x681.jpg

Genesio Bevilacqua (General Manager Althea BMW Racing Team):

“Sono felicissimo di poter abbinare il marchio Althea a quello di BMW Motorrad Motorsport, che insieme fondono un nuovo riferimento della Casa bavarese per le stagioni a venire. Quello che ci aspetta è un impegno molto importante e siamo consci che la concorrenza con la quale dovremo misurarci in pista sarà agguerrita e preparata. Il prezioso supporto di BMW, unitamente alla nostra esperienza, che ci ha visto protagonisti in questi anni nel campionato delle derivate di serie, ci permetterà senz’altro di essere competitivi già dalla prima gara. Ci aspettiamo naturalmente un periodo in cui prenderemo le misure e i giusti riferimenti, ma i piloti, i tecnici e gli ingegneri che il nostro team mette in campo saranno all’altezza di essere protagonisti ed ambire ai successi che hanno coronato il lungo e glorioso cammino del team Althea”.

Jan Witteveen (Direttore Tecnico):

“Sono molto contento di questo progetto con il team Althea e della collaborazione con BMW Motorrad Motorsport, perché è un progetto con un grande margine. Probabilmente ci vorrà un po’ di tempo per riuscire a raggiungere il livello tecnico che ci siamo imposti. Abbiamo con noi i piloti giusti, un giusto equilibrio tra esperienza e potenziale da esprimere”.

Markus Reiterberger:

“Con la BMW S1000RR posso dire di avere una vera e propria relazione dal 2011, insieme abbiamo già vinto tanto, ma vivere l’esperienza di gareggiare per la prima volta nel Campionato Mondiale Superbike mi rende orgoglioso e ansioso di iniziare. La livrea bianca e nera di Althea BMW Racing Team è molto aggressiva, mi sento emozionato e fiero di portare questi colori, che mi vestono di una grande responsabilità. Non voglio fare previsioni per la stagione, ma ammetto di aver fame di vincere”.

Jordi Torres:

“Sono da poco approdato nell’Althea BMW Racing Team, ma mi sento già in famiglia: dal primo all’ultimo, sono tutte persone appassionate e competenti di moto e motociclismo e hanno grandi aspettative su di me. Ho provato la BMW S1000RR per la prima volta ai test di Jerez de la Frontera, a novembre, e poi a Vallelunga; fin da subito ho avuto delle belle sensazioni, c’è ancora da lavorare, ma il potenziale è enorme. Togliere il velo oggi alla mia moto mi ha emozionato molto, è bellissima e con lei, sono sicuro, ci sarà da divertirsi”.

Raffaele De Rosa:

“Con Althea Racing esco da una stagione incredibile nella Coppa FIM Superstock 1000 dove ho messo a centro 6 podi in 8 gare, sicuramente la migliore stagione della mia carriera. Mi è mancato il picco massimo di una vittoria, ma mi impegnerò a ripartire quest’anno da dove sono rimasto, ripagando la rinnovata fiducia che Genesio Bevilacqua e il team mi hanno dato. La BMW S1000RR è una moto completamente nuova per me, che mi sono cucito subito addosso e che mi ha sorpreso per l’estrema facilità di utilizzo del motore e l’incredibile maneggevolezza”.

Ultime notizie su SBK

Tutto su SBK →