BMW R NineT Scrambler 2016: nuovo video

Gomme tassellate e scarico alto. Sono i segni inconfondibili di una tipologia di moto che BMW, con la R Nine T Scrambler, riscopre a distanza di anni dall'ultima realizzazione. Scopriamola insieme.

La BMW R NineT, divenuta in brevissimo tempo una icona di stile, si è recentemente presentata al Salone Internazionale del Motociclo di Milano (EICMA), oltre che nella versione classica, anche in quella Scrambler, un tema profondamente radicato nella storia della casa dell'elica. Pneumatici tassellati, impianto di scarico alto ed una posizione di guida rilassata, caratteristiche riunite in un design modernamente retrò che si rivolge ai puristi dell'estetica e permette loro di identificarsi nel concetto di Heritage. Oggi il colosso bavarese la ripropone in un nuovo video.

Modernità e tradizione si fondono, oltre che nelle linee, anche nella meccanica, a cominciare dal motore, il classico Boxer BMW che da oltre novanta anni è orgogliosamente l'emblema della casa dell'elica, oggi rivisto nell'ottica di rispondere alle normative Euro 4.

L'unità montata sulla R Nine T Scrambler è un bicilindrico con raffreddamento misto aria-olio da 1170 cc che eroga 81 kW (110 cv) a 7750 g/min e sviluppa una coppia massima di 116 Nm (10,6 kgm) a 6000 g/min, il tutto rispettando i più restrittivi parametri riguardanti le emissioni oggi in vigore per le moto, grazie alla nuova mappatura ed al rivisto sistema di alimentazione.

BMW R Nine T Scrambler 2016

Quest'ultimo è dotato di un filtro ai carboni attivi per lo spurgo del serbatoio, mentre sempre restando a parlare del motore, va ricordato come l'unità impieghi due alberi a camme in testa (DOHC) per comandare le quattro valvole per ogni cilindro ed abbia una trasmissione secondaria più corta rispetto alla R Nine T classica.

Lo scarico alto appositamente realizzato produce una sonorità profonda, ma è già in regola con le specifiche ECE R41-04. Altra novità di rilievo è il cerchio anteriore da 19”, permessa dalle ampie possibilità di personalizzazione della piattaforma R Nine T, su cui agisce una forcella telescopica con un'escursione di 125 mm, mentre al posteriore è presente un ammortizzatore centrale con 140 mm di escursione. Le misure degli pneumatici sono 120/70-19 per l'anteriore e 170/60-17 per il posteriore. Dischi freno rispettivamente di 320 mm con pinze a 4 pistoncini e da 265 mm con pinze a 2 pistoncini, il tutto governato dall'immancabile ABS di BMW.

BMW R Nine T Scrambler 2016

Sulla Scrambler gli ingegneri di Monaco hanno rivisto la triangolazione manubrio-sella-pedane, con il primo posizionato leggermente più in alto rispetto alla R Nine T “standard”, la seduta è più imbottita e le pedane posizionate lievemente più in basso.

Il passo della moto resta “importante”, con i suoi 1527 mm e, per restare in tema di misure, la sella è posizionata a 820 mm ed offre buona abitabilità anche in due. Se la moto in coppia non fa per voi, in Baviera hanno previsto anche la guida “single”, dal momento che, ad esempio, il telaietto per il passeggero può essere smontato, donando alla coda ancora maggiore personalità.

Altre modifiche effettuabili sulla moto riguardano la possibilità di customizzazione, aspetto oggetto di lunghi studi, da parte degli uomini della casa dell'elica, i quali hanno curato l'aspetto volutamente retrò della moto, evidente anche nell'anteriore.

In questa parte si trovano infatti alcuni elementi distintivi del modello, come il faro che, attingendo dal nutrito elenco di optional, può essere dotato di griglia protettiva. Sul fronte della strumentazione poi, la R Nine T Scrambler si affida ad una soluzione mista analogica-digitale sulla quale vengono visualizzate le informazioni del computer di bordo, che fa parte della dotazione di serie, in una fusione armonica di moderno e vintage.

BMW R NineT Scrambler 2016 in breve


•Motore bicilindrico boxer con raffreddamento misto aria-olio a liquido con due alberi a
camme in testa.
• Potenza 81 kW (110 CV) a 9.500 g/min e coppia massima di 116 Nm a
6.000 g/min.
• Pneumatico anteriore 120/70-19, posteriore 170/60 R 17.
• Impianto frenante (2D+D) con ABS di serie.
• Altezza di seduta in sella di 820 millimetri.
• Accessori originali BMW Motorrad.

BMW R Nine T Scrambler 2016 - Scheda Tecnica


Motore

Cilindrata cm3 1170
Alesaggio/corsa mm 101/73
Potenza kW/CV 81/110 a regime g/min 7 750
Coppia Nm 116 a regime g/min 6 000
Tipo Boxer bicilindrico a raffreddamento aria/olio
Numero cilindri 2
Compressione/carburante 12,0:1 (super senza piombo95-98 RON)
Valvole/carburazione DOHC
Valvole per cilindro 4
Ø Aspirazione / scarico mm 39/33
Ø Farfalla mm 50
Alimentazione /Gestione motore BMS-MP
Depurazione gas di scarico catalizzatore regolato a tre vie

Impianto elettrico
Alternatore W 720
Batteria V/Ah 12/14 long-life
Proiettore W 60/55 H4
Avviamento kW 1,2
Trasmissione
Frizione a secco ad azionamento idraulico
Cambio a sei rapporti ad innesti frontali
Trasmissione primaria 1,737
Rapporti I 2,375
II 1,696
III 1,296
IV 1,065
V 0,939
VI 0,848
Trasmissione secondaria albero cardanico
Rapporto 2,91

Ciclistica
Telaio In acciaio a doppia trave, motore a funzione portante
Sospensione anteriore forcella telescopica, Ø 43mm
Sospensione posteriore BMW Paralever
Escursione anteriore/posteriore mm 125/140
Avancorsa mm 110,6
Passo mm 1 527
Inclinazione cannotto sterzo ° 61,5
Freni anteriore a doppio disco ed azionamento idraulico Ø 320 mm
posteriore monodisco Ø 265 mm
ABS BMW Motorrad ABS

Dati tecnici
BMW R nineT Scrambler
Ruote fucinate in alluminio
anteriore 3,0 x 19"
posteriore 4,5 x 17"
Pneumatici anteriore 120/70 ZR19
posteriore 170/60 ZR17
Dimensioni e pesi
Lunghezza totale mm 2 175
Larghezza con specchi mm 880
Altezza della sella mm 820
Peso DIN in ordine di marcia kg 220
Peso totale ammesso kg 430
Capacità utile del serbatoio l 17
Fahrdaten
Consumo di carburante
(WMTC)
l/100 km 5,3
0-100 km/h s 3,6
Velocità massima km/h >200

BMW R Nine T Scrambler 2016

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: