SBK Misano, Giugliano 2° in Gara-2: "Volevo vincere"

Il romano del team Aruba Ducati Superbike trova il podio nel round di Misano Adriatico: "Stiamo lavorando molto bene."

wsbk-misano-2015-gare-21.jpg

Il bilancio di Davide Giugliano al termine del round di Misano Adriatico del Mondiale SBK conta un secondo e quarto posto, ma il talento romano dell'Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team si sarebbe augurato di raccogliere qualcosa di più dall'ultimo appuntamento stagionale del Mondiale Superbike in terra italiana. Considerando però le condizioni fisiche non perfette, l'ex-campione della STK1000 ha comunque raccolto forse più di quanto si sarebbe potuto sperare alla vigilia, anche alla luce dell'eccellente 3° posto in qualifica.

In Gara-1, Giugliano era stato lungamente secondo dietro a Sykes prima di venire raggiunto e superato da Rea e Davies negli ultimi giri, dovendosi così accontentare della quarta posizione finale. In Gara-2, il 25enne romano ha comandato la corsa dal 7° al 15° giro, quando veniva superato definitivamente da Rea, ma riusciva a mantenere con i denti la posizione fino alla fine nonostante la perdita di grip nell’ultima fase di gara.

sbk-misano-2015-gare-5.jpg

Al termine del weekend di gare di Misano, Davide Giugliano si è dichiarato soddisfatto a metà di quanto raccolto in riva all'Adriatico:

“Eravamo vicini al podio in Gara-1 e ce l’abbiamo fatta in Gara-2, ma un po’ mi dispiace perché volevo vincere qua a Misano. Purtroppo il turno che ho perso venerdì, e l’aver lavorato male a causa delle mie condizioni fisiche, non ci ha aiutato. Oggi mi è mancato un po’ di grip in entrambe le manche, la gomma posteriore scivolava ed era difficile guidare come volevo a fine gara. Tutto sommato però, sono contento perché ho potuto stare davanti a tutti per tanti giri in gara 2 e, visto che sono rientrato solo ad Imola, questo dimostra che la moto è cresciuta e che stiamo lavorando molto bene".

6-1039_r08_giugliano_finish.jpg

  • shares
  • Mail