Victory Project 156 alla Pikes Peak

Dopo averne svelato il motore alcune settimane fa, Victory Motorcycles presenta il suo prototipo Project 156 per correre nella Pikes Peak.

Victory_Project_156_08

Victory Motorcycles ha svelato alcune immagini di un prototipo da corsa che verrà utilizzato nella prossima Pikes Peak International Hill Climb, in programma il 28 giugno. Alcune settimane fa l’azienda americana aveva già mostrato il suo motore, un V-Twin da 60 gradi raffreddato a liquido derivato da quello della Indian Scout.

Il nome Project 156 si deve al numero di curve di questa gara, conosciuta anche come Race to the Clouds, che si tiene annualmente dal 1916 in Colorado ed è dunque la seconda gara più antica d’America dopo la 500 miglia di Indianapolis. Il percorso misura 12,42 miglia (20 km) ed è compost appunto da 156 curve, con un dislivello di 2.860 metri, dai 1.440 della partenza, situata al miglio 7 della Pike’s Peak Highway, fino ai 4.300 metri dell’arrivo, con una pendenza media del 7%.

La moto è stata sviluppata in collaborazione con Roland Sands e verrà guidata da Don Canet, Road Test Editor della rivista americana Cycle World. Il suo motore raffreddato a liquido, come accennato derivato dal bicilindrico a V di 60° da 1.133 cc della Indian Scout sarà probabilmente una base per sviluppare motori destinati alla produzione di serie Victory ed è alimentato da due corpi farfallati da 67 mm. Il telaio invece è stato realizzato da Roland Sands e sfoggia sospensioni Öhlins e impianto frenante Brembo.

Victory_Project_156_02

Per attirare un maggior numero di fan, Victory Motorcycles ha inoltre indetto American Victory Rally to Colorado Springs, che si terrà dal 25 al 28 giugno e sarà riservato ai possessori del marchio americano. Il week-end comprenderà anche tour guidati e la promozione delle iniziative Victory Racing, compreso il team che corre nella NHRA Drag Racing.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: