MotoGP, Rea pronto all'esordio: "Dovrò avere tanta fiducia nella moto"

Test MotoGP Brno Agosto 2012

Jonathan Rea, pilota SBK del team Ten Kate Honda 'in prestito' alla MotoGP per sostituire il convalescente Casey Stoner, farà il suo debutto ufficiale sulla RC213V del team Honda Repsol in occasione dell'imminente GP di San Marino e della Riviera di Rimini, che si aprirà domani mattina con il primo turno di prove libere.

In alcune dichiarazini rilasciate nel paddock di Misano e raccolte dal sito ufficiale della MotoGP, il 25enne nord-irlandese - che ha scelto il '56' come numero di gara - ha raccontato di come la sua vita sia cambiata dopo aver ricevuto la 'chiamata alle armi' da parte di HRC: "Quando mi è arrivata la proposta di Honda per sostituire Casey ero un pò sorpreso, perché la mia priorità era la Superbike. Tuttavia la possibilità di saltare su una MotoGP, la migliore MotoGP del mondo, mi dava una bella sensazione."

Lo scorso 27 Agosto, subito dopo il round di Mosca del Mondiale SBK, Rea era volato in Repubblica Ceca per il suo primo contatto con la RC213V: "Abbiamo ricevuto la richiesta mentre eravamo in Russia e praticamente subito dopo sono volato a Brno per il primo test, arrivando credo verso le 2 di mattina del lunedì. Ho dormito qualche ora e poi ho testato la moto, dopo di che ho avuto una settimana a casa, che mi ci voleva davvero. Poi siamo andati ad Aragón per una 'due-giorni' di test e da lì sono volato al Nürburgring per il GP di Germania di SBK, ed ora eccomi qui a Misano."

Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012

"Si tratta di due moto completamente diverse - ha commentato Rea in riferimento al cambio di categoria - e anche le gomme sono completamente differenti: è molto difficile adattarsi mentalmente, ed è quindi molto difficile per me mostrare il mio massimo potenziale. Già al Nürburgring [in Gara-1] ho fatto un errore con l'anteriore, forse perchè stavo pensando troppo all'angolo di piega per la MotoGP."

"Adesso sono qui e dovrò avere davvero tanta fiducia nella moto: l'angolo delle pieghe dovrà essere minore, dovrò usare più forza frenante in prossimità del vertice della curva e avere maggior slancio. Sono cose che non puoi fare con una Superbike. So esattamente cosa fare, ma trovare la fiducia per farlo quando tutto è così nuovo è difficile."

Nonostante i problemi di svezzamento, Rea non può che essere entusiasta della possibilità di schierarsi sulla griglia di partenza della classe regina del motociclismo sportivo: "In primo luogo, mi dispiace che Stoner non possa essere quì. Non conosco bene Casey, ma io sono un grande fan del suo talento, del suo stile di guida. Ma per quanto mi riguarda, il solo fatto di arrivare in questo paddock e gareggiare contro alcuni dei migliori piloti del mondo, sulla miglior moto del mondo, è come un sogno."

Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012
Test MotoGP Brno Agosto 2012

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: