SBK, Silverstone: bandiera rossa in Gara2, vince Sylvain Guintoli!

SBK 2012 Silverstone

Gara2 smorzata dopo appena 1 giro a causa della pioggia: ripartenza come "wet race" anche in questo caso. Allo start sono subito in due a prendere il largo, sono gli ex-compagni di squadra Sylvain Guintoli e Kuba Smrz. In pratica un'altra gara: in appena 2 giri hanno già 10 secondi di vantaggio. Biaggi e Checa invece scivolano molto indietro in 13a e 14a posizione. Dietro i due "fuggitivi" si mette Baz, fresco vincitore di Gara1.

Ma sono due gli attori principali di questi primi giri: Davide Giugliano e Chaz Davies. Il romano sfiora le carene della BMW di Melandri e si butta dentro, ma il britannico del team ParkinGO è scatenato e passa Giugliano all'esterno. Che alla curva successiva gli si rimette davanti in spazzolata e poi se ne va! Un grandissimo spettacolo che solo questa categoria è capace di regalare.

L'intensità della pioggia aumenta e i tempi si alzano. A 10 giri dalla fine Giugliano perde il posteriore e spreca un'altra grande occasione. Guintoli e Smrz vengono nuovamente braccati dal giovane Loris Baz. Ma l'asfalto tradisce il pilota ceco, mentre Baz prende le misure per passare Guintoli. In pochi giri ci salutano anche Rea, Checa e Berger.

Quando nel giro successivo cadono anche le due "verdone" di Sykes e Baz (andato in testa nel frattempo), è proprio il chiaro segnale che non si può più continuare: la Direzione Gara espone la bandiera rossa, con gara sospesa al giro precedente e l'assegnazione della metà dei punti. Cosa vuol dire? Che monsieur Sylvain, per gli amici "Guinters" vince, al suo rientro dopo l'assenza forzata, la seconda manche di Silverstone, regalando il successo (e grande commozione) al team Pata Racing.

1. Sylvain Guintoli (PATA Racing Team) Ducati 1098R 19'42.051
2. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 19'42.932
3. Jakub Smrz (Liberty Racing Team Effenbert) Ducati 1098R 19'43.722
4. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 20'01.096
5. Maxime Berger (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 20'04.167
6. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 20'05.787
7. Chaz Davies (ParkinGO MTC Racing) Aprilia RSV4 Factory 20'06.741
8. Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 20'08.248
9. Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 20'08.912
10. John Hopkins (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 20'09.245
11. Max Biaggi (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 20'11.294
12. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 20'12.379
13. Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 20'14.797
14. Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 20'16.956
15. Niccolò Canepa (Red Devils Roma) Ducati 1098R 20'17.900
16. Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team) Ducati 1098R 20'22.142
17. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 20'40.581
RT. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 17'39.615
RT. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 14'47.797
RT. Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 12'32.929
RT. David Salom (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 2'42.301

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: