MotoGP: Valentino Rossi avvistato al Quartier Generale Yamaha

MotoGP 2012 - Laguna Seca - Box e Paddock

Sembra che i dubbi di Valentino Rossi riguardo al rimanere o meno in Ducati per il 2013 siano ormai vicinissimi allo scioglimento, con il pesarese in procinto di prendere il suo valigione pieno di sponsors per trasferirsi ad un team più competitivo, con una moto in grado di lottare per la vittoria, e questa moto sembra prendere sempre più chiaramente i contorni di una Yamaha YZR-M1.

Rossi è stato infatti avvistato dall'ex pilota della 500 Niall MacKenzie nella sede olandese di Yamaha Europe, uno dei 'centri decisionali' più importanti della casa dei 3 diapason, dove lo stesso MacKenzie era presente per negoziare un contratto per suo figlio Tarran in Superstock. Dopo l'avvistamento, l'ex pilota scozzese ha postato sul suo twitter "Done deal! A well known Italian will definitely be on a blue bike next year, woo hoo!", ossia "Affare fatto! Un ben noto italiano sarà sicuramente su una moto blu il prossimo anno, woo hoo!", confermando poi quanto accaduto al giornalista francese Thomas Baujurd, che scrive per l'autorevole Moto-Journal.

In un anno e mezzo passato con il Ducati Team, Rossi non ha mai trovato il giusto feeling con la Rossa di Borgo Panigale, e l'ultimo 'dritto' di Laguna Seca potrebbe essere stato la proverbiale 'ultima goccia' che ha fatto traboccare il vaso della pazienza del pesarese. Il matrimonio perfetto che sembrava destinato a portare il motociclismo italiano a livelli mai visti in precedenza sembra quindi avviarsi ad una malinconica conclusione, dopo 28 gare quasi sempre imbarazzanti per entrambe le parti. Con questo nuovo scenario, Cal Crutchlow sembra tornare in pole per diventare il compagno di Nicky Hayden nella line-up del Ducati Team 2013, mentre ad Andrea Dovizioso sarà probabilmente offerta la possibilità di continuare con il team satellite Yamaha Tech3.

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: