Sequestrate 74 minimoto contraffatte

MinimotoIl Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Arezzo ha recentemente intensificato i controlli per contrastare il fenomeno della commercializzazione dei prodotti con marchi industriali falsi provenienti dai paesi orientali.

Sono ormai migliaia i container stracolmi di ogni tipologia di merce che, in barba ad ogni normativa sia essa doganale che volta alla difesa dei diritti del consumatore, vengono immessi illegalmente sul nostro mercato, trovando spesso grande consenso nel pubblico, talvolta poco informato o poco accorto nell’acquisto.

Il Nucleo di polizia tributaria di Arezzo, impegnato a tutela dei mercati e dei consumatori ha portato a termine una importante operazione conclusasi con il sequestro di 74 minimoto, dotate di motore a scoppio e risultate provviste di un marchio “CE” palesemente non conforme con quanto previsto dalle Direttive Comunitarie, nonché prive di qualsivoglia certificazione.

Dopo aver eseguito controlli sulla documentazione comprovante l’effettivo rispetto della legislazione vigente, le Fiamme Gialle Aretine hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, il responsabile dell’impresa commerciale ove le suddette minimoto erano custodite, anche per la successiva rivendita.

Con le festività natalizie alle porte è necessario rimarcare l'importanza di acquistare prodotti certificati correlati dalla documentazione necessaria, perchè spesso rappresentano riproduzioni in scala ridotta di motociclette da corsa che non sono da considerarsi giocattoli e potrebbero costituire una potenziale fonte di pericolo per l’incolumità del consumatore.

via | Viaroma100.net

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: