Una zundapp... in soffitta


zundapp


Di solito le moto vengono abbandonate in garage, dopo anni e anni di onorato servizio.

La Zundapp che vedete nella foto però ha subito un destino differente.

Per ben 20 anni la ISDT-replica 125 ha fatto bella mostra di se sul soffitto della casa del fondatore del magazine motociclistico americano Cycle World, Joe Parkhurst.

Posta su una trave, era tenuta ferma da appositi cavi.


zundapp_1


Dopo la morte di Joe, avvenuta nel 2000, il giornale è venuto in possesso della moto tramite la moglie del defunto e ha deciso di restaurarla in onore del fondatore.

L'editore del giornale e altri amici intimi di Joe hanno costituito un team di lavoro e, dopo aver recuperato la moto, si sono rimboccati le maniche per riportarla all'antico splendore.

"Ho passato tante serat a casa di Joe, sorseggiando uno scotch con la Zundapp che pendeva sopra le nostre teste" ricorda Larry Little, l'editore di Cycle World. "E' stato triste doverla tirare giù e constatare che era più bella vista da lontano...".


zundapp_2

Ma con l'aiuto della Vintage Iron il team di amici è riuscito a far splendere di nuovo la Zundapp: la parte più difficile è stato recuperare i pezzi, visto che questo modello non era mai stato importato ufficialmente negli Stati Uniti.

via | Cycleworld

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: