Ascolti: la MotoGP batte la Superbike

Ascolti TV: il GP di Argentina della MotoGP (sommando i dati di Sky e Cielo) batte il 4° della Superbike di Assen

rossi e dovizioso argentina 2015

Torna il confronto tra la MotoGP e la Superbike. Come anticipato ieri, la classe regina ha fatto registrare 1.4 milioni di telespettatori su Cielo nella differita trasmessa domenica sera. A questi, forse, vanno sommati i telespettatori registrati da Sky: 975.356 gli spettatori medi complessivi che hanno visto il Gran Premio della Repubblica Argentina, dalle 21 su Sky Sport MotoGP HD e sui canali del mosaico interattivo in HD (+39% sull’analogo Gp del 2014, seguito da 701.580 spettatori medi), con il 3,39% di share e 1.446.955 spettatori unici.

Forse perchè non è assolutamente detto che gli abbonati a Sky che hanno visto la gara in diretta (e che magari anche anche MySkyHD che consente di registrare) hanno aspettato la mezzanotte per rivedersi la gara in differita su Cielo.

Questi invece i numeri della Superbike: le gare del 4° round del Campionato del Mondo Superbike 2015 che si è corso domenica scorsa sul circuito TT Assen in Olanda, trasmesso in diretta su Italia 1 e Mediaset Italia 2, hanno totalizzato 1.708.000 telespettatori, con un picco di share sul pubblico attivo del 7.85%.

Fatte quindi le dovute proporzioni la MotoGP ha battuto la Superbike. E' altresì vero che la MotoGP è tornata ad essere trascinata dai piloti italiani: Valentino Rossi ha già ottenuto due splendide vittorie su tre e sta dominando la classifica iridata con 66 punti. Secondo è Andrea Dovizioso con 60 punti ottenuti grazie a tre secondi posti consecutivi. Terzo Andrea Iannone con 40 punti. Marquez è 5° con 36 punti dietro Lorenzo che ne ha 37.

In Superbike invece non ci sono piloti italiani in lotta per il titolo mondiale. Jonathan Rea (Kawasaki) domina dall'alto dei suoi 190 punti (con 6 vittorie e 8 podi) seguito da due moto italiane, l'Aprilia di Leon Haslam (140 punti) e dalla Ducati di Chaz Davies (123 punti). Oramai è stato scritto e riscritto. La Superbike ha bisogno di un pilota italiano che possa lottare per la vittoria. Primo tra gli italiani è Matteo Baiocco con 48 punti. Avrebbe potuto esserci Davide Giugliano ma si è infortunato e dovrebbe rientrare il prossimo round ad Imola. Avrebbe potuto essere anche Marco Melandri se l'Aprilia non l'avesse 'costretto' a fare l'ultimo in MotoGP...

Per concludere. Ad ognuno la sua preferenza e se possibile, come facciamo sempre noi, seguite entrambi i campionati. Un Lampeggio :-)

  • shares
  • Mail