Moto3, Bastianini: "importante partire davanti"

Enea Bastianini e Andrea Locatelli (Gresini Racing Honda Moto3) puntano a partire bene ad Austin per giocarsi la vittoria

Enea Bastianini

Il Campionato del Mondo Moto3 fa tappa ad Austin in Texas per la seconda prova iridata (Orari TV su SKY e Cielo). Enea Bastianini (Gresini Racing Honda), assoluto protagonista nella prima prova in Qatar che lo ha visto chiudere secondo a soli 27 millesimi da Alexis Masbou (SAXOPRINT RTG Honda) è carico per la gara americana.

Negli Stati Uniti sia Bastianini che Locatelli (che in Qatar è arrivato 11°) potranno contare su una maggiore conoscenza della Honda NSF250RW. L'obiettivo per entrambi è raggiungere subito un buon livello in prova al fine di ottenere una buona posizione sulla griglia di partenza. Enea Bastianini:

“Il Circuit of the Americas non è uno dei tracciati a me più congeniali, ma tutto sommato mi piace e lo scorso anno vi ho ottenuto i miei primi punti mondiali correndo una bella gara. In Qatar sia io che il team abbiamo potuto conoscere meglio la moto e il weekend si è concluso con una bellissima rimonta, per cui siamo carichi e fiduciosi in vista di questo appuntamento. Partiamo da una base più solida, per cui questa volta sarà sicuramente più semplice provare a partire da una posizione più avanzata sullo schieramento”.

Andrea Locatelli

Andrea Locatelli:

“La prima gara della stagione è andata bene ed ha rappresentato una grande iniezione di fiducia per tutto il team: innanzitutto abbiamo portato a casa i primi punti, e questa era la cosa più importante, e soprattutto abbiamo capito che possiamo lottare con i più veloci. Continuando a lavorare possiamo soltanto migliorare, quindi siamo molto fiduciosi in vista di questa prima lunga trasferta della stagione, con due gare ravvicinate negli Stati Uniti e in Argentina. La pista di Austin è una di quelle che più mi ha affascinato nella mia stagione di esordio e mi piace moltissimo l’atmosfera che si respira: l’anno scorso mi trovai subito a mio agio anche se poi la mia gara è risultata compromessa da un errore alla prima curva. Quest’anno arrivo pronto e consapevole di poter fare un bel risultato!”.

  • shares
  • Mail