Milan to Birmingham Expedition in sella alla Sterling by Black Douglas

Oltre 1000 miglia da Milano a Birmingham, di per sé non è un’impresa faraonica ma in sella a una Sterling ha tutto il sapore di un viaggio d’altri tempi. È partita oggi la Milan to Birmingham Expedition.


Il nome Sterling Autocycle e quello del suo costruttore The Black Douglas Motorcycle Co. potrebbe richiamare alla mente le gloriose case motociclistiche inglesi, quasi tutte defunte tra gli anni Sessanta e Settanta. In realtà questo marchio è ben più recente e la sua origine tutta italiana, nonostante il dominio del sito reciti co.uk.

La Black Douglas nasce infatti dall’idea di Fabio Cardoni, e ha sede in Lombardia. Mentre oggi va di gran moda il periodo tra gli anni Cinquanta e Settanta, con le case che cercando di riproporre veicoli che ricordino nelle forme i mezzi in voga in quell’epoca, con la Sterling MK4 si va indietro direttamente agli anni Dieci e Venti, evocando le monocilindriche inglesi tipo BSA.

La sua costruzione è artigianale, ma è spinta da un monocilindrico Zongshen da 230 cc dotato di avviamento elettrico, che la spinge a una velocità di circa 110 km/h. La moto è in vendita a 7.900 euro + IVA, in pratica 9.640 euro, ed è personalizzabile con un’infinità di accessori. Allo studio per il futuro sono previste anche una versione “Racer” e un sidecar con carrozzino in vimini.

La Milan to Birmingham Expedition, che è partita oggi e ha come destinazione finale lo store Monday Motor Co della città inglese, nasce con l’idea di testare la resistenza e l’affidabilità del mezzo, ma anche per evocare le prime imprese dei pionieri a due ruote dei primi decenni del secolo scorso, per i quali le oltre 1000 miglia di percorso erano davvero un’avventura. La versione moderna di questa impresa può essere seguita sulla pagina facebook di The Black Douglas Motorcycle.

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →