Apertura alla grande per il Motor Bike Expo 2012

Prima giornata al Motor Bike Expo 2012

Tanto pubblico alla prima giornata del Motor Bike Expo che si è inaugurato al quartiere fieristico di Verona. Fin dalla prima mattina i visitatori, soprattutto in gruppi ed in rappresentanza di tutte le fasce d’età e di tutte le forme di passione per le due ruote, hanno affollato i 7 padiglioni del salone, mostrando grande curiosità sia per il settore custom che per la produzione di serie.

Ad aprire idealmente i battenti della rassegna, il potentissimo rombo del motore V8 di 5000 cc del super chopper, la moto più grande del mondo, realizzata dalla Regio Design, l’azienda emiliana di Barco di Bibbiano che ha impiegato poco meno di sei mesi per costruire questo “mostro” meccanico, destinato a entrare nel guinnes dei primati e al cui progetto hanno collaborato importanti aziende meccaniche nazionali ed estere.

La sezione dedicata al mototurismo occupa un’ampia area all’interno del padiglione 6 in cui si favorisce l’incontro fra i viaggiatori in moto, gli operatori del settore turistico e le strutture ricettive. In questo settore vengono trattati vari temi collegati al mototurismo e formulate proposte sulla tecnologia al servizio di chi si muove in moto. I visitatori trovano uno spazio interattivo dove è possibile scegliere i percorsi e abbinarli alle moto touring più gradite. Fra le varie iniziative promozionali anche il concorso “Scoperto con la moto”, foto di luoghi originali o meno conosciuti rivelati da viaggi in moto, con premiazioni delle immagini più belle e originali inviate dagli appassionati.

Prima giornata al Motor Bike Expo 2012
Prima giornata al Motor Bike Expo 2012
Prima giornata al Motor Bike Expo 2012
Prima giornata al Motor Bike Expo 2012

Ieri pomeriggio ha fatto visita alla fiera, soffermandosi presso lo stand Ducati e compiendo poi un giro dei padiglioni, anche il Presidente della casa di Borgo Panigale Gabriele del Torchio che ha fatto i complimenti agli organizzatori asserendo che “ogni appassionato di moto deve segnare questo evento in calendario”. Del Torchio ha ricordato poi come “Ducati non sia presente al Motor Bike Expo per farsi conoscere ma per condividere con gli appassionati la gioia dei nuovi modelli che la casa propone” ed ha infine sottolineato come Ducati sia in netta controtendenza rispetto al mercato mondiale: “infatti il 2011 è stato l’anno migliore della nostra storia e guardiamo con fiducia al 2012, sperando che anche in Italia si riscopra la voglia di andare in moto”.

Festeggiatissimo Franco Picco che, nell’area Yamaha, ha incontrato la stampa ed i suoi entusiasti estimatori, raccontando le esaltanti vicende dell’ultima Dakar, appena conclusa, che lo ha visto 45° assoluto e 3° della categoria Marathon nonostante una caduta nella terza tappa e due fratture (ad una costola e ad un piede) che non gli hanno impedito di portare a termine la massacrante maratona.

Oggi il programma entra nel vivo con numerosi eventi e il grande spettacolo nelle aree esterne che inizierà alle ore 9.00 con il trial acrobatico nell’area A. Nella B il pubblico potrà provare le moto dotate di ABS, un importantissimo accessorio per la sicurezza, questi test sono realizzati in collaborazione con la rivista Motociclismo. Spettacolo nell’area C con il minimotard e le supermoto e poi nell’area D freestyle, stuntmen show e drifting auto.

Fra i tanti appuntamenti nei vari padiglioni, segnaliamo alle 10,30 nel pad. 7 la presentazione delle del programma internazionale tour e rally di “Energia e Sorrisi”, al pad.5 alle ore 11 la presentazione della nuova moto disegnata dallo stilista Alberto Fasciani. Alle 14.00 al Palaexpo auditorium Verdi le premiazioni di tutto il settore velocità della Federazione Motociclistica Italiana con la consegna dei caschi tricolori 2011 e infine alle 16.00 al meeting point del pad.7 la presentazione del team Pata impegnato nel prossimo Campionato del Mondo SBK.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: